E’ stata aperta questa mattina in municipio a Zocca (via del Mercato, 104) la Casa Smeraldo del Gruppo Hera in cui i cittadini potranno chiedere informazioni e ritirare il kit per la nuova raccolta differenziata (dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30). I primi di settembre, infatti, partiranno anche a Zocca  i nuovi servizi ambientali: il percorso di avvicinamento alla nuova raccolta rifiuti è già iniziato con l’invio, nei giorni scorsi, a tutte le utenze della lettera con le informazioni necessarie. Nella casa Smeraldo le famiglie e le attività produttive potranno ritirare le attrezzature necessarie per la separazione e il conferimento dei rifiuti secondo le nuove modalità. Alla domenica sono previsti punti informativi nelle frazioni.

Il nuovo sistema

A Zocca si adotterà il sistema previsto dal modello Terre di Castelli che prevede la raccolta porta a porta integrale nelle zone rurali, mentre nelle zone residenziali a maggiore densità abitativa i cittadini avranno a disposizione nuovi cassonetti per la raccolta di carta, plastica, indifferenziato oltre a campane per il vetro e bidoni per l’organico. Il cassonetto indifferenziato sarà apribile con Carta Smeraldo. A chi abita nelle zone rurali verranno consegnati i bidoncini individuali per l’indifferenziato, il vetro e l’organico, sacchi dedicati alla raccolta di carta e plastica e la tessera Smeraldo per conferire nei cassonetti stradali.

 

Obiettivo

Il nuovo sistema permetterà di aumentare il tasso di raccolta differenziata che a Zocca, dove sono attive oltre 4.500 utenze, secondo i dati forniti da Regione e Arpae si attesta sul 60,9%. L’obiettivo posto dalla Regione Emilia Romagna per i Comuni montani è quello di  raggiungere il 67%. Il nuovo sistema permetterà anche di migliorare la qualità del materiale raccolto e da avviare al riciclo.

 

Come ritirare il kit

Il kit può essere ritirato alla Casa Smeraldo dall’intestatario della Tari o da un suo delegato. La delega deve necessariamente essere formalizzata con la compilazione del modulo presente nella lettera ricevuta a casa e accompagnata da un documento del delegato e del delegante. Nel caso in cui invece non si abbia una posizione Tari attiva, è necessario aprire una posizione contributiva contattando il Servizio Tributi del Comune.

 

I canali di contatto del Gruppo Hera

Oltre alla Casa Smeraldo per qualsiasi informazione rimangono sempre attivi i canali informativi del Gruppo Hera: il sito www.gruppohera.it (digitando Zocca come comune di residenza), il Servizio Clienti 800 999 500 (famiglie) e 800 999 700 (aziende) e l’app Il Rifiutologo.

Articolo precedenteContinuano in zona Stazione Ferroviaria “Storica” a Reggio Emilia i controlli della Polizia di Stato
Articolo successivoConfesercenti Modena: segnali d’arresto per l’economia, sostenere la domanda interna