Parte mercoledì prossimo, 9 agosto, per poi proseguire fino al 29 agosto, l’edizione 2023 della rassegna concertistica Al chiaro di luna – Suoni tra Sacro e Natura. Si tratta della 32^ edizione dell’evento proposto dall’Unione dei Comuni dell’Appennino Reggiano e Asc Appennino Reggiano, in collaborazione con il “NonFestival” L’Uomo che Cammina.

“E’ la rassegna più longeva della nostra montagna – afferma il Direttore artistico della rassegna, Giovanni Mareggini – torna anche quest’anno nel mese di agosto, per accompagnare il pubblico in un percorso musicale con giovani straordinari interpreti ed affermati concertisti provenienti da tutta Italia, alla scoperta delle più belle chiese del territorio Appenninico. Un sentito ringraziamento ai Comuni che hanno aderito alla Rassegna, ai Parroci e alle comunità che la ospiteranno. L’invito è quello a non perdere il filo, camminando insieme a noi nell’arco dei 9 appuntamenti che compongono la rassegna, per un mese di agosto ricco di musica, arte, cultura”.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero con inizio alle ore 21. Si comincerà dunque mercoledì 9 agosto a Toano, nella Pieve romanica di Santa Maria Assunta, con il concerto Imitazione e prontezza e galanteria, con musiche di Corelli, Quantz, Telemann, Vivaldi, eseguite da Sara Fornaciari (soprano), Claudia Piga (flauto traverso), Pietro Mareggini (flauti a becco) e Ioana Carausu (clavicembalo).

Domenica 13 agosto ci si sposterà a Carpineti, nella chiesa di Maria Ausiliatrice, con Eros ed Agape: le due facce dell’amore, musiche di Kummer, Berlioz, Doppler, Kohler eseguite da Benedetta Polimeni (flauto), Bartolo Piccolo (flauto) e Davide Burani (arpa).

Mercoledì 16 agosto appuntamento a Garfagnolo di Castelnovo Monti, nella bellissima e panoramica chiesa di Sant’Andrea Apostolo con Colori ed emozioni dal Romanticismo al ‘900, tra musiche di Mendelssohn, Gershwin, Bernstein con il Duo Paul Hindemith, composto da Gian Marco Solarolo (oboe) e Cristina Monti (pianoforte).

Giovedì 17 agosto si andrà a Vetto, nella chiesa di San Lorenzo, per il concerto Arie, notturni, sinfonie, musiche di Matiegka, Rossini, Ibert, proposte da Giovanni Mareggini (flauto), Giovanni Picciati (clarinetto) e Claudio Piastra (chitarra).

Venerdì 18 agosto nella chiesa di Sant’Anna, a Ospitaletto di Ligonchio, sarà proposto un Viaggio musicale tra Reggio e Londra, con musiche di Peri, Saint-Saens, Piernè, Rutter, eseguite da Patrizia Filippi (flauto), Davide Castellari (clarinetto) e Nadia Torreggiani (pianoforte).

Lunedì 21 agosto a Canossa, nella chiesa di San Martino Vescovo, avrà luogo il concerto Cattedrali, Basiliche, Corti e Teatri, con musiche di Gabrieli, Bach, Schwartz, Ramsoe, con il Tile Brass Quartet composto da Innocenzo Caserio e Antonio Cordisco (trombe), Atreo Ciancaglini e Angelo Petrelli (tromboni).

Martedì 22 agosto a Minozzo, nella Pieve di Santa Maria Assunta, Intrecci sonori con musiche di Mozart, Kreisler, Zicher eseguite da Paolo Fantino (violino), Antonio Braidi (violoncello) e Mirko Ferrarini (fisarmonica).

Giovedì 24 agosto a Baiso, nella chiesa di San Lorenzo, sarà la volta di Semplici Conson…ance, musiche di Mozart, Jacob, Bartok, Tirincanti, Gershwin proposte dal Quartetto Marsyas, composto da Andrea Marenghi, Francesco Carasi, Gabriele Faustini, Serena Pattacini (clarinetti).

Infine martedì 29 agosto al Castello di Sarzano (Casina) nella chiesa di San Bartolomeo ultimo concerto della rassegna, Voci di preghiera, con musiche di Caccini, Mercadante, Rossini, Verdi e Puccini, con Paola Sanguinetti (soprano), Daniela Pini (mezzosoprano) e Davide Burani (arpa).

Per informazioni: Iat Appennino Reggiano, Tel. 0522 810430, mail: iat@appenninoreggiano.it.

Articolo precedenteCiclovie, il Governo taglia quasi 23 milioni di euro del PNRR su 44,7 milioni totali per i tracciati emiliano-romagnoli
Articolo successivoMaranello, al lavoro in bici con il ‘Bike to Work’: 29 tonnellate di CO2 risparmiate in tre anni