Francesco Bagnaia sfiora la vittoria nel GP della Gran Bretagna disputato questo pomeriggio a Silverstone. Il pilota del Ducati Lenovo Team ha condotto la gara al comando fin dalle fasi iniziali ma nel corso dell’ultimo giro è stato superato da Aleix Espargaro (Aprilia Racing), primo al traguardo oggi.

Partito con il quarto tempo, Bagnaia era riuscito a portarsi subito al terzo posto per poi conquistare il comando della gara già al secondo giro. Pecco ha poi continuato a guidare in modo impeccabile senza però mai riuscire a creare del margine tra sé e gli inseguitori.

Quando la pioggia ha iniziato a cadere a pochi giri dalla fine, la situazione è diventata ancora più complicata: Pecco ha mantenuto il comando della gara per buona parte dell’ultimo giro, ma a poche curve dal traguardo è stato sorpassato da Espargaro, primo sotto la bandiera a scacchi. Il pilota di Chivasso ha quindi chiuso il GP al secondo posto, mettendo al sicuro 20 punti importanti per la classifica generale.

È stata invece una gara senza soddisfazioni per il suo compagno di squadra Enea Bastianini che, riuscito a risalire in top ten subito dopo il via, è stato poi costretto al ritiro al diciassettesimo giro dopo un contatto con Marc Marquez.

Dopo la gara di oggi, Bagnaia porta a quota 41 il suo vantaggio in campionato su Martin (Pramac Racing Team), sesto nella gara di oggi, e a 47 quello su Bezzecchi, caduto al sesto giro mentre si trovava in seconda posizione.

Francesco Bagnaia (#1 Ducati Lenovo Team) – 2°
“Abbiamo deciso di correre con la gomma morbida anteriore perché la situazione non era delle migliori, ma in gara mi sentivo un po’ al limite all’anteriore. Quando è iniziato a piovere è diventato davvero difficile capire quanto potessi ancora spingere. Avevo paura di commettere un errore, soprattutto in quelle zone della pista dove pioveva di più. Ho cercato di controllare e restare al comando, ma poi ho visto che Aleix aveva più trazione di me, mentre io perdevo un po’ in accelerazione. Ho fatto il massimo ma oggi non è stato abbastanza per vincere. In ogni caso sono contento del risultato e in generale di questo fine settimana. Rispetto a ieri, oggi è andata bene e siamo riusciti a centrare il nostro obiettivo, che era il podio. Le gare vanno così e dobbiamo essere felici di ciò che abbiamo fatto. È stato sicuramente un weekend positivo”.

Enea Bastianini (#23 Ducati Lenovo Team) – Ritirato
“Non sono contento di come è andata oggi e in generale di questo fine settimana. Abbiamo cambiato molto la moto per cercare di arrivare pronti alla gara di oggi e ottenere qualcosa in più, ma non è servito. È stata una gara difficile e solo nelle frenate ero forte, mentre nelle altre parti del circuito no. Alla fine, ho avuto un contatto con Marc e dev’essere successo qualcosa alla moto. La gomma posteriore ha un taglio e probabilmente è per quello che sono andato dritto e son caduto. Marc mi ha toccato in entrata alla curva 11 ed è caduto, poi quando io ho provato a frenare alla 15 sono andato dritto. In questo momento, il problema principale è il mio scarso feeling con la moto: non riesco a curvare bene e forse ci serve un cambiamento più drastico, ma ho bisogno di tempo per capirlo. Questa gara è stata importante. Ho completato 16 giri ed ora il mio team avrà più dati su cui lavorare”.

Il Campionato Mondiale MotoGP 2023 si sposterà ora in Austria per affrontare il suo decimo appuntamento della stagione dal 18 al 20 agosto sul circuito del Red Bull Ring – Spielberg, nei pressi di Zeltweg.

Articolo precedenteSP 33, lunedì 7 agosto la Città metropolitana in sopralluogo con Anas
Articolo successivoI Carabinieri di Carpi intervengono presso un capannone agricolo per una festa privata