Durante il regolare controllo del territorio, l’altra notte, è giunta al 113 la segnalazione di tre persone in Piazza Tricolore inseguite da un uomo che le minacciava con un bastone. Giunti sul posto gli operatori delle Volanti individuavano immediatamente l’uomo, un 37enne con precedenti in materia di stupefacenti, che brandiva una spranga di ferro, identificando le tre persone inseguite, un 34enne, un 36enne e un 29enne – con precedenti giudiziari e di polizia e note alle Forze dell’Ordine perché gravitanti in zona stazione storica – che riferivano di aver avuto una discussione con il 37enne per una questione legata a un debito economico.

Poco dopo giungeva sul posto un’altra persona a bordo dell’autovettura in uso al 34enne. All’interno dell’auto, in seguito ai necessari accertamenti, veniva rinvenuto uno zaino contenente un bilancino di precisione ed un borsello con numerose bustine da confezionamento ed una contenente sostanza presumibilmente stupefacente, che all’esito del narcotest effettuato da personale del locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica risultava essere cocaina del peso complessivo di grammi 20,69 lordi.

Gli operatori delle Volanti riuscivano a ricondurre la proprietà dello zaino al 36enne pertanto, al termine dei necessari accertamenti, il presunto reo veniva tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio.

Il 34enne veniva trovato in possesso di una bustina di cocaina del peso complessivo di grammi 0,49 lordi. Veniva pertanto sanzionato e segnalato alla locale Prefettura quale assuntore abituale.

Articolo precedenteChiusure estive intorno a Ferragosto e guardie mediche straordinarie in occasione di festività patronali
Articolo successivoGiovedì, a Reggio Emilia, una passeggiata alla scoperta del parco e dell’ex ospedale psichiatrico San Lazzaro