Non solo abbandonava i rifiuti ma lo faceva sbeffeggiando le telecamere poste nei pressi dell’isola ecologica. Grazie all’attività svolta dall’agente della Polizia Locale di Sassuolo appartenente al servizio di Polizia di Prossimità, è stato identificato l’autore dell’abbandono di rifiuti accanto alla batteria di cassonetti situata in Via Refice.

L’uomo, mentre abbandona i rifiuti, si prendeva gioco delle riprese effettuate dalla telecamera collocata al fine di riscontrare eventuali violazioni inerenti l’abbandono di rifiuti, beffeggiandola a più riprese. La Polizia Locale ha proceduto a sanzionare l’autore della violazione.

Da marzo 2023 sono 121 le sanzioni elevate in violazione al regolamento Atersir.

“Fa specie il suo modo di sbeffeggiare le telecamere pensando di rimanere impunito – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – recando danno al decoro della città e prendendosi gioco di chi, come la maggior parte dei cittadini, rispetta le regole: vediamo se cambierà idea a fronte di una sanzione di oltre 300 euro.

Invito tutti i cittadini ad adottare comportamenti consoni, non abbandonare rifiuti ed esporli negli orari convenuti per poter continuare ad avere una città vivibile e pulita. Non solo i cittadini: anche la Coop Brodolini è invitata a fare il suo dovere in un modo decisamente migliore. Non sempre i cartoni davanti ai negozi vengono ritirati e spesso intere strade vengono “dimenticate” con i sacchetti che rimangono a terra per diversi giorni: abbiamo già interessato Atersir affinchè proceda con le sanzioni nei suoi confronti come previsto dal contratto”.

Ricordiamo che l’elevato numero di abbandoni di rifiuti sul territorio comunale genera sporcizia e degrado, oltre che maggiori costi di recupero a carico della collettività.

Per avere una città più pulita e decorosa occorre averne cura e ognuno deve fare la sua parte. I cittadini sono quindi invitati a prendersi cura della propria città, rispettando poche semplici regole:

  • esporre i sacchi blu e gialli dedicati alla raccolta differenziata di carta e plastica esclusivamente la sera precedente al giorno di ritiro previsto da calendario, appoggiando i sacchi su suolo pubblico in prossimità del proprio civico o nei punti di conferimento concordati con il Gestore
  • non abbandonare per nessuna ragione rifiuti a terra o di fianco dei cassonetti
  • rivolgersi al numero verde gratuito di Hera 800.999.500 per utilizzare il servizio gratuito di ritiro ingombranti e potature.

 

Articolo precedenteI Nas mettono i sigilli a 20 stabilimenti balneari abusivi
Articolo successivo(AGGIORNAMENTO) Auto contro albero a Carpi, ferito un 71enne