Dopo il sorprendente successo al debutto lo scorso anno, il comune di San Benedetto Val di Sambro e la Cooperativa Foiatonda organizzano la 2^ edizione del “Festival degli aquiloni in Appennino” durante il fine settimana del 26 e 27 agosto 2023.

Nella suggestiva cornice di Monte Galletto dove passa la Via degli Dei, nota e cara ai tanti camminatori di ogni tipo e nazione, due giornate saranno dedicate ad aquilonisti, ciclisti, podisti, turisti e famiglie per trascorrere un’esperienza unica a contatto con la natura e con la vista di un panorama senza eguali.
Il programma prevede due giornate di eventi dal mattino al tramonto con tante occasioni di divertimento, senza dimenticare i più piccoli ai quali verrà data la possibilità, grazie ad animatori esperti, di costruire un aquilone. Per tutta la durata dell’evento saranno presenti stand gastronomici e ristori ed un momento musicale sabato con un suggestivo concerto al tramonto del cantautore GERMANO BONAVERI.

L’evento, promosso dall’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e da Bologna Montana ha avuto il sostegno di Emil Banca, di Confcommercio Ascom, ed è stato reso possibile grazie al contributo di diverse aziende e realtà produttive del territorio.

Alessandro Ronny Ferretti, organizzatore di eventi ha raccontato: “Avevo in mente da tempo di organizzare un evento aquilonistico nel nostro Appennino e insieme al Sindaco di San Benedetto Val di Sambro, che all’interno del proprio comune ospita il parco eolico di Monte Galletto, abbiamo deciso di dare vita a questo evento coinvolgendo la Cooperativa di Comunità Foiatonda, con la quale abbiamo creato il gruppo di lavoro che ha reso possibile consolidare questo appuntamento unico nel suo genere nel nostro Appennino al quale aderiscono appassionati provenienti da varie parti d’Italia”.

Alessandro Serra, Presidente della Cooperativa di comunità Foiatonda ha spiegato che: “Iniziative come queste sono un’opportunità di crescita da cogliere al volo per il nostro territorio che non deve essere conosciuto solo per la Via degli Dei ma per tutto l’insieme che lo caratterizza. A questa manifestazione siamo convinti arriveranno persone da tutta l’Italia che avranno così modo di conoscere le bellezze del nostro Appennino”.

Alessandro Santoni, Sindaco di San Benedetto Val di Sambro ha dichiarato: “Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, compresi gli sponsor e le aziende agricole che hanno dato la disponibilità all’utilizzo dei terreni, poiché insieme abbiamo contribuito in maniera importante ad accrescere, con un’iniziativa originale, l’interesse verso il nostro Appennino, motivo questo che porta persone e turisti a visitare in maniera sempre più numerosa il nostro comune ed in generale l’intera montagna bolognese. L’originalità di questa manifestazione dimostra da un lato quanto il nostro territorio sia dinamico ed innovativo, dall’altro quanto sia volenteroso e disponibile nel cercare sempre nuove opportunità di crescita, tenuto conto che il buon risultato di iniziative come queste hanno ricadute positive anche sulle attività ricettive. Infine, ancora una volta, tengo a sottolineare l’importanza del binomio valorizzazione territoriale-famiglia, per il nostro Comune diventato caposaldo fondamentale alla base di ogni iniziativa”.

Articolo precedenteDal 28 agosto, ad Albinea, via alle iscrizioni per la scuola di italiano per stranieri
Articolo successivoDomenica, all’ombra della Pietra di Bismantova, secondo appuntamento con “Alberi in Cammino”