I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Borgo Panigale, sabato 2 settembre sono intervenuti presso un negozio di abbigliamento situato all’interno del centro commerciale “Shopville Gran Reno”, la cui responsabile riferiva di aver assistito alle lamentele di una cliente che sosteneva di essere stata spiata da un altro cliente all’interno del camerino.

All’interno del centro commerciale i Carabinieri hanno identificato i soggetti coinvolti nella vicenda, tra cui la cliente, 22enne modenese. Questa, ascoltata dai Carabinieri, riferiva di essere stata spiata da un altro cliente che si trovava nel camerino accanto e che aveva collocato lo smartphone in alto, secondo lei per filmarla o fotografarla durante la prova degli abiti. L’altro cliente, 25enne italiano, sentito dai Carabinieri si è giustificato negando ogni addebito e consentendo ai Carabinieri di verificare il contenuto del suo telefonino sul quale in apparenza non vi erano foto della ragazza. Lo smartphone, sottoposto a sequestro, sarà analizzato dagli esperti del settore. Il 25enne, se confermati i fatti, rischia una denuncia per interferenze illecite nella vita privata.

Articolo precedenteTurismo e sport: l’8 settembre a Pavullo convegno promosso da Assoturismo Confesercenti
Articolo successivoDomenica 10 settembre a Reggio Emilia si svolge la “Giornata europea della cultura ebraica”