Michele Poggipolini, presidente di Fondazione Aldini Valeriani, scuola di industrial management di Confindustria Emilia e centro di eccellenza per lo sviluppo della cultura tecnica e la promozione dell’innovazione tecnologica, e Stefano Cattorini, General Director di Bi-Rex, competence center nazionale con sede a Bologna, ufficializzano la collaborazione sui temi dell’industria 4.0.

Investire in innovazione digitale e potenziare la propria competitività nel panorama industriale. Sono questi gli obiettivi della partnership tra Fondazione Aldini Valeriani e il competence center nazionale Bi-Rex. Grazie a questo passo concreto verso una “formazione 4.0” le aziende potranno potranno inoltre beneficiare di una linea di finanziamento prevista dal PNRR, di cui è già titolare Bi-Rex. Una svolta importante per creare l’industria del futuro, un’industria che sarà in grado di compiere un decisivo salto di qualità grazie a digitalizzazione dei processi e sostenibilità.

La partnership che oggi sigliamo è una grande risorsa per la nostra fondazione, ringrazio il dott. Cattorini per aver supportato la nostra visione. Le aziende chiedono nuove competenze e nuovi strumenti per mantenere la competitività internazionale e questa collaborazione è una risposta concreta alle loro esigenze”, dichiara Michele Poggipolini, presidente neo eletto di FAV. “Formazione ed innovazione sono profondamente collegate, le aziende italiane sono obbligate ad evolvere in modo armonico la propria catena del valore”.

Articolo precedentePichetto Fratin “In autunno partiamo con le comunità energetiche”
Articolo successivoMotoGp, World Sport Games, Beach tennis e Dragon Boat, in Romagna un fine settimana ricco di emozioni