Una linea 1+ rinnovata con un percorso che attraversa rapidamente i luoghi più frequentati del Comune e una corsa della linea 72 comodissima per gli studenti di Bellarosa, Borzano e Noce che frequentano gli istituti reggiani.

Ecco le principali novità sul trasporto pubblico che vedranno la luce con l’inizio del nuovo anno scolastico che sono state fortemente volute dall’amministrazione e che sono diventate realtà grazie alla collaborazione con l’Agenzia della Mobilità.

Quella sulla linea 1+ è una piccola e importante rivoluzione sull’asse est ovest della Pedemontana tra Puianello e Borzano, fino al complesso scolastico “Gobetti” di Scandiano. La nuova organizzazione trasforma il percorso del bus in un vero e proprio trasporto pubblico locale a servizio di studenti e cittadini che devono muoversi tra i vari poli del territorio. Rimarranno tutte le corse per gli studenti previste lo scorso anno, con lo stesso percorso, orari simili e con le stesse le interconnessioni già consolidate con la Linea 1 per la città.

Le altre corse della Linea 1 saranno tutte attive e non più a prenotazione con un nuovo percorso che prevede anche il passaggio da via Grandi (Farmacia, Scuole Medie, Palestra Comunale), da via Papa Giovanni (ex Ospedale – Servizi Sanitari AUSL – sede Medicina di Gruppo), via Vittorio Emanuele (Caserma CC, Chiesa S. Gaetano e Conad) e dal centro di Fola (Piazza Cavicchioni – Municipio). Tutte le corse partiranno/arriveranno da Borzano a Puianello (Casa della Comunità), ripasseranno dal centro di Fola e percorreranno l’anello via Grandi via Papa Giovanni XXIII e via Vittorio Emanuele II. Le corse dedicate agli studenti continueranno invece ad estendersi a Scandiano e Bellarosa.

Per quanto riguarda la Linea 72 (Reggio Emilia, Polo Scolastico via Paterlini – Bellarosa -Borzano – Noce – Casa Prati) ci sarà una nuova corsa con partenza alle ore 12.55, che si andrà ad aggiungere alle due già esistenti, una in mattina in andata verso la città e l’altra di ritorno con partenza dal Polo di via Paterlini a RE alle ore 14.05. Questa nuova corsa, a servizio soprattutto dei residenti a Bellarosa, Borzano e Noce, risolverà la criticità emersa lo scorso anno delle coincidenze tra la Linea 1 e la Linea 1+ per il rientro degli studenti di Borzano.

“Le novità sul trasporto pubblico ad Albinea sono importanti – spiega Mauro Nasi, vicesindaco e assessore alla Mobilità – Insieme all’Agenzia della Mobilità abbiamo modificato il percorso della linea 1+ (Puianello-Scandiano) in modo che serva i poli più frequentati del nostro territorio, arrivando con una fermata anche in piazza, di fronte al municipio. Questo nuovo percorso consente, in tempi brevi, di collegare Puianello, i poli di Albinea e Borzano in un tempo inferiore ai 25 minuti. Inoltre – prosegue Nasi – una risposta importante ai nostri studenti di Bellarosa, Borzano e Noce è la nuova corsa della linea extraurbana 72, che riporterà direttamente i ragazzi a casa loro dal polo scolastico di Reggio senza dover passare per il centro di Albinea”.

 

Articolo precedente“Nessuno è escluso”: focus sulla disabilità organizzato da Lapam Confartigianato giovedì 14 settembre a Castellarano
Articolo successivoGrazie al “fiuto” di Hector la Polizia Locale sassolese recupera oltre un etto di droga