Riapre al pubblico l’Ufficio Postale di Montecchio Emilia. Sono terminati infatti i lavori di ristrutturazione della sede di Via Venti Settembre 50 finalizzati ad accogliere, appena saranno operativi, tutti i principali servizi della Pubblica Amministrazione grazie al progetto “Polis – Casa dei Servizi Digitali”.

Grazie a questo progetto, approvato con il Dl 59/2021 e finanziato con 800 milioni di euro di fondi nell’ambito del Piano nazionale per gli investimenti complementari al PNNR, Poste Italiane promuove la coesione economica, sociale e territoriale dando un nuovo volto ai 7.000 Uffici Postali dei piccoli centri, tra questi quello di Lama Mocogno, per renderli più accoglienti e trasformarli in Sportello Unico digitale di prossimità.

Non appena saranno operativi, i cittadini montecchiesi potranno richiedere certificati anagrafici e di stato civile, la carta d’identità elettronica, il passaporto, il codice fiscale per i neonati, certificati previdenziali e giudiziari, e numerosi altri servizi che si aggiungono a quelli postali, finanziari, logistici, assicurativi e di telecomunicazione.

Proprio per accogliere questi nuovi servizi, l’ufficio postale ha cambiato il suo abituale layout grazie anche alla realizzazione di sportelli relazionali ribassati, utile per i servizi della pubblica amministrazione appena disponibili. Inoltre, l’intera sala che accoglie i clienti è stata tinteggiata, dotata di pavimento e corsia per ipovedenti.

L’ufficio postale di Montecchio Emilia, fornito di ATM Postamat H 24, è a disposizione dei cittadini con il consueto orario, dal lunedì al venerdì dalle ore 08.20 alle 19.05 e il sabato fino alle 12.35.

 

Articolo precedenteModena è la provincia con il più alto numero di Comunità amiche delle persone con demenza
Articolo successivoCon “La Dama della Torre” migliaia in piazza a Carpi per gioco