Lapam Confartigianato profonde il suo impegno attivo anche nel sociale. Con l’iniziativa “Lapam per il sociale”, che si propone di donare computer alle scuole, alle associazioni e alle parrocchie, questa volta a beneficiare di 10 pc non sono state realtà del territorio, bensì una scuola romagnola, colpita dalla tremenda alluvione del maggio scorso.

Grazie all’impegno della Lapam Confartigianato di Montese sono stati donati 10 computer all’Istituto Comprensivo “Carchidio – Strocchi” di Faenza.

«Siamo felici di poter aiutare una scuola, e quindi ragazzi e ragazze, che a causa dell’alluvione sono andati incontro a una fase di enorme difficoltà – spiega Silvia Castagnoli, responsabile sede Lapam Confartigianato di Montese –. Il nostro è un gesto simbolico con cui vogliamo dimostrare vicinanza a un territorio duramente colpito, ma che saprà certamente rialzarsi e ripartire».

Oltre alla donazione da parte di Lapam Confartigianato di Montese, all’Istituto faentino sono stati donati 1.500€ dall’associazione “Montese a scuola APS”, la quale si è anche occupata dell’aspetto logistico di consegna delle donazioni.

Articolo precedenteGuastalla: runa oltre 200 euro di Parmigiano Reggiano al supermercato. Denunciato
Articolo successivoEpilessia, in cinque anni consistente aumento in Emilia-Romagna del numero di persone operate nell’Hub regionale