Momenti di festa questa mattina per l’inaugurazione della Fiera di San Michele, che ha dato il via alla 551^ edizione all’insegna di affluenze altissime. Probabilmente la bella giornata, quando le previsioni sembravano negative, ha spinto molti a partecipare a quello che, da secoli, è il principale evento autunnale per Castelnovo Monti e l’Appennino.

Al taglio del nastro hanno partecipato i sindaci e rappresentanti di tutti i Comuni dell’Unione, oltre all’Onorevole Andrea Rossi, Giammaria Manghi capo della Segreteria politica della Regione, la Consigliera regionale Roberta Mori. L’inaugurazione accompagnata dalla banda musicale di Felina, seguita dal tradizionale “giro” nelle varie zone della Fiera, è stata un momento di vera festa popolare, con tantissime persone che vi hanno preso parte. Ora la fiera prosegue fino a lunedì, 25 settembre.

L’elemento di richiamo principale resta il grande mercato ambulante, lungo tutte le strade del centro, con centinaia di banchi di tutte le categorie merceologiche, contrassegnati dall’alta qualità dei prodotti che rappresenta una caratteristica distintiva della fiera castelnovese.

Il programma di quest’anno vede alcune novità: dopo anni di sospensione legati alla pandemia, è tornata infatti la mostra mercato del bestiame nella zona del Centro Fiera, vicino all’esposizione delle macchine e attrezzature agricole. In piazza Peretti invece ci sono il Mercatino dell’antiquariato con hobbisti e il mercato del contadino. In piazza Gramsci sono presenti diversi stand dove è possibile gustare specialità del territorio, ma anche i prodotti tipici francesi e tedeschi dei comuni gemellati con Castelnovo, che ogni anni arrivano per San Michele: Voreppe, Illingen e per la prima volta Kahla. Nella stessa piazza c’è anche la Festa del pane e dei prodotti dell’Appennino Reggiano, promossa da Cna. In tutto il paese ci sono tanti altri eventi da scoprire, tra esposizioni artistiche, musica e il luna park nella zona del Centro Coni.

Articolo precedenteLa Casa della Comunità del Sorbara compie dieci anni
Articolo successivoI Carabinieri di Bologna celebrano l’anniversario del sacrificio del Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto