Copyright e autore dell’immagine Roberto Brancolini

Sabato 18 novembre, a Modena c’è “Opportunità di scegliere”, il Salone dell’Orientamento dedicato agli studenti del terzo anno delle scuole superiori di primo grado che si accingono alla scelta degli studi superiori.

Il Salone dell’Orientamento è infatti la giornata in cui le scuole secondarie di secondo grado del territorio si presentano ai ragazzi di terza media e alle loro famiglie portando la testimonianza di studenti che le frequentano, di docenti e presentando offerta formativa e progetti extracurriculari: un’occasione quindi per conoscere la ricca offerta formativa del nostro territorio.

Anche quest’anno, a Modena, il Salone dell’Orientamento si svolgerà durante tutta la giornata, dalle 11 alle 18, su due sedi: alla Fondazione Collegio San Carlo in via San Carlo 7 e presso la Fondazione San Filippo Neri di via Sant’Orsola 52.

In particolare, presso la Sala Chiesa della Fondazione Collegio San Carlo, si presentano le scuole Ipssca Cattaneo – Deledda, Iis Corni, Iis Guarini, Liceo Muratori – San Carlo, Iis Selmi, Iis d’arte Venturi, Zanarini. Mentre nei locali al piano terra della Fondazione San Filippo Neri ci saranno Ites Barozzi, Ipsia Corni, Itis Fermi, Liceo Sigonio, Liceo Tassoni, Liceo Wiligelmo, Iistas Spallanzani, Iis A. Ferrari, Cpia, Città dei Ragazzi, Ial Emilia Romagna, Dante Alighieri, Sacro Cuore.

Le iniziative per l’orientamento scolastico, al fine di accompagnare i ragazzi nella scelta che dovranno fare dal 9 al 31 gennaio attraverso l’iscrizione on line, sono iniziate nei giorni scorsi e proseguiranno durante le prossime settimane nelle singole scuole attraverso gli open day che rappresentano un’opportunità di incontro per vedere la scuola, visitare gli spazi e conoscere il corpo docente e, in alcuni casi, confrontarsi anche con gli studenti che già frequentano l’istituto.

Per ulteriori informazioni sulle iniziative per l’orientamento scolastico: https://post.comune.modena.it

Articolo precedenteVignola Città 30: assemblee e questionari, i cittadini esprimono il loro parere
Articolo successivoAlla quercia monumentale di Correggio si celebra “La Giornata degli alberi”