Entra nel vivo il Piano per l’edilizia scolastica da oltre 100 milioni di euro presentato a inizio anno. Sono infatti in partenza tra dicembre 2023 e inizio 2024 ben 9 cantieri per un totale di quasi 50 milioni di euro: l’ampliamento del Polo 0-6 Marzabotto, il nuovo polo 0-6 in via Menghini, due nuovi nidi al Savena (Barbacci e Cavazzoni), le nuove Besta, le nuove Avogli e l’ampliamento della scuola secondaria Volta; al via anche la realizzazione dei locali mensa delle Fortuzzi.

Sono intanto terminati o in fase di conclusione altri 4 cantieri, per un investimento di 18,6 milioni di euro, che fanno parte del piano: la nuova scuola dell’infanzia Cerini, il completamento della nuova scuola secondaria Rita Levi Montalcini, il nuovo polo scolastico Carracci e la primaria Tempesta (foto).

Sono in corso inoltre i 2 cantieri per il nuovo polo scolastico Federzoni e la nuova scuola dell’infanzia Pozzati per circa 8,9 milioni di euro.
Infine sono in programmazione il nuovo nido al Lazzaretto e la realizzazione della nuova scuola secondaria di primo grado Dozza per 20,8 milioni di euro.

Un piano di edilizia scolastica senza precedenti nella storia recente di Bologna a cui vanno aggiunti numerosi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle altre scuole della città, in alcuni casi molto rilevanti, come per esempio: gli interventi di adeguamento antincendio alle Carducci (635.000 euro), alle scuole Farini e Don marella (1.000.000 euro) e il miglioramento sismico della scuola dell’infanzia Rocca (780.000 euro).
Per quanto riguarda i nidi, il piano prevede oltre 300 nuovi posti: 42 al Polo Marzabotto, 78 in via Menghini, 84 al Barbacci, 26 al Cavazzoni e 84 al Lazzaretto. Posti in più che porteranno all’azzeramento delle liste di attesa nei nidi a Bologna.

Cantieri in partenza
  1. Ampliamento polo 0-6 Marzabotto in via Bruno Monterumici (Porto-Saragozza)
  • avvio lavori: dicembre 2023 è previsto l’avvio della demolizione della palestra e dell’edificio adiacente al condominio (ex asilo Marzabotto), il lavoro della demolizione della palestra avverrà durante la pausa natalizia per ridurre disagi per la scuola esistente, mentre la demolizione dell’edificio adiacente al condominio, in queste settimane il COBO sta effettuando diversi incontri tecnici propedeutici per la demolizione e quindi trovare il periodo migliore per la demolizione e messa in sicurezza delle aree. Appena demolita la palestra, seguiranno i lavori di realizzazione del nuovo edificio.
  • durata cantiere: due anni circa
  • posti: 78 per il nido (di cui 42 nuovi); 75 per la scuola Infanzia
  • finanziamento: 4.597.240 Pnrr e 174.800 euro Comune di Bologna
  1. Realizzazione del nuovo polo 0-6 in via Menghini (Borgo Panigale–Reno)
  • avvio lavori: dicembre 2023. Anche per questo cantiere si procederà con la demolizione dell’esistente edificio inagibile, successiva realizzazione del nuovo edificio, e riqualificazione del giardino scolastico oltre che l’area del parco tra via Pasteur e via Bufalini.
  • durata cantiere: due anni
  • posti 78 nuovi posti per il nido; 50 nuovi posti per la scuola d’infanzia
  • finanziamento: 4.802.380 Pnrr di cui 182.600 euro Comune di Bologna
  1. Realizzazione nuovo nido al Fossolo in via Barbacci (Savena)
  • avvio lavori: gennaio 2024
  • durata cantiere: 20 mesi
  • 84 nuovi posti, il nuovo edificio è stato progettato, considerando anche l’overbooking previsto dalla DGR 1564/2017, prevedendo in totale 96 nuovi posti.
  • finanziamento: 4.558.550 Pnrr di cui 86.500 euro Comune di Bologna
  1. Demolizione e ricostruzione nuovo nido Cavazzoni (Savena)
  • avvio lavori: gennaio 2024
  • durata cantiere: 20 mesi
  • Posti: 84, di cui 26 nuovi
  • finanziamento: 4.558.550 Pnrr di cui 86.500 euro Comune di Bologna
  1. Realizzazione nuova scuola secondaria di primo grado Besta e successiva demolizione dell’esistente (San Donato-San Vitale)
  • avvio lavori: dicembre 2023
  • durata cantiere: costruzione 2 anni demolizione e sistemazione parco e sedime ex scuola altri 6/8 mesi
  • posti: 450, di cui 25 nuovi
  • finanziamento: circa 18.500.000 euro, di cui 2.000.000 di Pnrr e il resto mutuo Bei
  1. Ristrutturazione ex casa del custode, realizzazione dei locali mensa scuola primaria Fortuzzi
  • avvio lavori: dicembre 2023
  • durata cantiere: 1 anno
  • finanziamento: Pnrr 670.000 euro
  1. Demolizione e ricostruzione in sito scuola primaria Avogli (Porto-Saragozza)
  • avvio lavori: con il completamento delle scuole Carracci, durante le vacanze natalizie si effettuerà il trasloco e lo spostamento dell’arredamento dalle Avogli alle Carracci. A seguire, in primavera 2024, l’avvio del cantiere vero e proprio.
  • durata cantiere: 20 mesi
  • Posti: 125
  • finanziamento: Pnrr 3.300.000
  1. Ampliamento scuola secondaria Mazzini Volta (Borgo Panigale–Reno)
  • avvio lavori: marzo 2024
  • durata cantiere: 18 mesi
  • Posti: 225
  • finanziamento: 5.000.000 euro (di cui 2.750.000 mutuo Bei e 2.250.000 Comune Bologna)
  1. Scuola nel bosco a Villa Aldini
  • avvio lavori: gennaio 2024
  • ristrutturazione della ex casa degli invalidi in via dell’Osservanza, sono previste 3 aule per una scuola dell’infanzia per un totale di 84 bambini. Gli altri spazi saranno dedicati a laboratori aperti alle altre scuole di Bologna.
  • durata cantiere: 2 anni
  • finanziamento: 2.934.000 euro (incluso nello stesso finanziamento della ristrutturazione di Villa Aldini)

 

Cantieri terminati o in conclusione
  1. Nuova scuola dell’infanzia Cerini (Savena)
  • aperta a settembre 2023
  • posti: 68
  • finanziamento: 2,7 milioni (Miur: 1.350.000 euro, Comune: 1.350.000)
  1. Completamento nuova scuola secondaria Rita Levi Montalcini (Savena)
  • aperta a gennaio 2023
  • posti: 225
  • finanziamento: 3,8 milioni (Comune di Bologna)
  1. Nuovo polo scolastico Carracci (Porto-Saragozza)
  • fine lavori: dicembre 2023
  • posti: 125 per la scuola primaria; 270 per la scuola secondaria di primo grado
  • finanziamento: 8,2 milioni (Comune di Bologna)
  1. Ampliamento scuola primaria e realizzazione scuola dell’infanzia Tempesta (San Donato-San Vitale)
  • conclusi a settembre 2023 i lavori della scuola dell’infanzia mentre sono in corso quelli della primaria e la sistemazione dell’area esterna che termineranno entro dicembre 2023
  • posti: 100 per la scuola dell’infanzia; 125 per la scuola primaria
  • finanziamento: 3.890.000 euro (Comune di Bologna di cui 1.695.000 MIM)
Cantieri in corso 
  1. Nuovo polo scolastico Federzoni (Navile)
  • avviati i lavori a aprile 2023, fine prevista a dicembre 2025
  • posti: 150 per la scuola dell’infanzia; 250 per la scuola primaria
  • finanziamento: 8.872.000 euro (Comune di Bologna)
  1. Realizzazione nuova scuola dell’infanzia Pozzati (Borgo Panigale–Reno)
  • fine lavori: aprile 2024
  • posti: 80
  • finanziamento: 2,9 milioni (Comune di Bologna)
Interventi in programmazione 
  1. Nuovo nido Lazzaretto (Navile, in un’area ancora da individuare)
  • avvio cantieri: uscirà il bando ad aprile 2024 e a seguire bando di project financing con progettazione lavori e gestione nido per 28/30 anni
  • 84 nuovi posti
  • Finanziamento: project financing 3.500.000 euro
  1. Realizzazione nuova scuola secondaria di primo grado Dozza e successiva demolizione dell’esistente (Borgo Panigale–Reno)
  • Gara nel 2025
  • Posti: 525, di cui 75 nuovi
  • Finanziamento: 17.350.000 euro Comune di Bologna
Articolo precedenteLa Medicina d’Urgenza del Santa Maria di Reggio festeggia i suoi primi 30 anni inaugurando il nuovo reparto
Articolo successivoChiusure programmate su A13, A14, Tangenziale di Bologna e R43 Raccordo Sasso Marconi-SP64 Porrettana