Si è tenuta poco prima delle vacanze di Natale, nella Sala del Consiglio del Municipio, la proclamazione degli eletti nel Consiglio Comunale dei Ragazzi. Un progetto sperimentale partito nel 2014, ossia il primo anno del primo mandato amministrativo a guida del Sindaco Santoni, e che insieme alla collaborazione con l’istituto scolastico oggi si è consolidato estendendosi con piacere e soddisfazione a tutto l’ambito dell’Istituto Comprensivo, coinvolgendo così anche i ragazzi dei comuni di Camugnano e Castiglione dei Pepoli.

La continuità di questo progetto dimostra la sua validità e l’interesse verso lo stesso da parte di scuola, famiglie e soprattutto dei ragazzi. Un progetto che l’Amministrazione Comunale sostiene poiché ritenuto importante proprio perché coinvolge gli alunni nella possibilità di avere un luogo istituzionale dove potersi riunire per esprimere le loro opinioni, confrontare le loro idee, discutere liberamente nel rispetto delle regole, e soprattutto iniziare a comprendere cosa significa collaborare nel prendere decisioni importanti che riguardano il loro territorio, cercando soluzioni a problemi che li interessano in quanto parte fondamentale della comunità, sotto la costante guida degli insegnanti.

Alessandro Santoni, Sindaco: “Innanzitutto ci tengo a fare i complimenti a tutti gli studenti che hanno deciso di impegnarsi in questo progetto, quelli eletti, coloro che non sono stati eletti, ed assieme a loro la scuola con cui da anni collaboriamo su diverse progettualità scolastiche. Uno dei progetti della prima ora, poiché lo abbiamo istituito nel 2014, ossia nel primo anno del nostro primo mandato, che è cresciuto proprio assieme ai tanti alunni che in questi 9 anni si sono susseguiti, anche e soprattutto grazie alla proficua collaborazione con l’Istituto Comprensivo, alla grande disponibilità e passione dei ragazzi ed all’impegno delle famiglie, perché il consiglio opera e partecipa alle più svariate iniziative anche al di fuori del canonico orario scolastico. Un progetto che consente ai valori ed all’educazione civica di tornare centrale nel cammino formativo dei nostri ragazzi, sia come studenti che come persone. E’ importante infatti non dimenticare mai che gli studenti di oggi saranno le persone di domani: è dunque evidente che i cittadini di domani si formano sicuramente sui banchi di scuola, tra i quali passano anche iniziative importanti come questa, poiché li rende consapevoli dei loro diritti, ma anche e soprattutto dei loro doveri e delle responsabilità che derivano dal dover effettuare delle scelte. Insomma, un progetto che vuole fortemente rendere i nostri giovani studenti attori protagonisti delle scelte del loro Comune. Tutto ciò senza dimenticare che questa attività potrebbe aiutare anche su temi molto delicati che oggi giorno investono sempre più gli adolescenti e che, come tali, non possono essere sottovalutati, dando loro la possibilità , qualora ce ne fosse bisogno, di manifestare nei modi che più si addicono a loro, alcune dinamiche che potrebbero essere più difficilmente visibili agli adulti. Non dobbiamo sottovalutare i ragazzi, perché questa mia esperienza da Sindaco affiancata a quella di genitore mi ha fatto capire che spesso per non dire sempre loro capiscono ben più di quello che noi adulti pensiamo, già da piccoli colgono principi e sfumature con una immediatezza che spesso non immaginiamo: per questo è fondamentale continuare a stimolarli con progetti di questo tipo. Per tutti questi motivi e non solo, a questi ragazzi, o meglio consiglieri, auguriamo tutti buon lavoro!”

Questo l’elenco dei 18 consiglieri eletti, tra cui a Sindaco e vice Sindaco: Nina Turtoro (Sindaca), Alberto Aldrovandi (vice Sindaco), Depreziato Marika, Giuliani Manuel, Brusori Lea, Barberini Isabella, Venturi Leonardo, Predieri Alberto, Amedjkouh Anis, Bichri Donia, Venturi Zoe, Bernardoni Rebecca, Colombari Leonardo, Faldini Alberto, Margineanu Daniel, Poli Lorenzo, Poli Aurora, Borelli Manuel.

Articolo precedenteUe, Gentiloni “Sul Patto di Stabilità serve accordo in tempi rapidi”
Articolo successivoTutto esaurito ad Albinea per l’incontro con l’ex capitano della Nazionale e del Milan Franco Baresi