A Camugnano prende il via un adeguamento dei servizi di raccolta rifiuti con l’obiettivo di migliorare quantità e qualità della raccolta differenziata, e recuperare e riciclare quanta più materia possibile a salvaguardia dell’ambiente.

Le novità sono previste dalla gara per la gestione dei rifiuti urbani nel bacino territoriale di Bologna che Hera si è aggiudicata alla fine del 2021 in un raggruppamento temporaneo di imprese insieme alla società cooperativa Brodolini e il Consorzio Ecobi, tramite gara ad evidenza pubblica da parte di Atersir (Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti).

Complessivamente sono interessate dal progetto oltre 2.400 utenze, di cui circa 130 non domestiche.

 

Il kit e le novità della nuova raccolta differenziata

A partire da febbraio a Camugnano verranno progressivamente sostituiti tutti i contenitori per i rifiuti. I nuovi cassonetti avranno un sistema informatizzato per il riconoscimento e si apriranno solo con la nuova Carta Smeraldo, la tessera Hera per i servizi ambientali. A partire dal 6 maggio 2024 tutti i cassonetti per i rifiuti indifferenziati si apriranno solo con la nuova Carta Smeraldo. Gli altri cassonetti rimarranno invece temporaneamente ad apertura libera.

Il kit per la nuova raccolta differenziata è composto da: Carta Smeraldo (che oltre ad aprire i nuovi cassonetti Smarty, serve anche a identificarsi alle Stazioni Ecologiche); pattumella e sacchi per la raccolta dell’organico; guida alla raccolta differenziata.

La nuova raccolta differenziata porterà a Camugnano una novità: gli imballaggi di alluminio o acciaio (per esempio le lattine) saranno da conferire con la plastica e non più insieme al vetro.

 

Dove si ritira il kit per la nuova differenziata

Da giovedì 8 febbraio il kit si potrà ritirare al Punto Smeraldo allestito in Municipio presso la Sala Parco (Piazza Kennedy 1), dove il personale incaricato da Hera consegnerà gratuitamente le nuove dotazioni e il materiale informativo. Il Punto Smeraldo è aperto dalle 9 alle 13 tutti i giovedì di febbraio (8, 15, 22 e 29), di marzo (7, 14, 21 e 28) e in aprile nei giorni 4, 11 e 18.

 

A partire dal 6 maggio sarà possibile ritirare il kit all’Ecosportello Hera di Vergato (via della Repubblica 507, aperto lunedì e mercoledì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 16; venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17) e all’Ecosportello Hera di Gaggio Montano (via Giugnano 5, ingresso da via Porrettana, aperto il giovedì dalle 8.30 alle 13).

 

La campagna di informazione: incontri pubblici e punti informativi

Sarà capillare la campagna di comunicazione, che mira a raggiungere tutti i cittadini per accompagnarli in questi adeguamenti del servizio. Sono numerose le iniziative previste: oltre alla lettera in arrivo in questi giorni, sono in programma 4 incontri pubblici dove verranno illustrate tutte le novità. Gli incontri si terranno alle 20.30 in queste giornate e luoghi:

  • Martedì 6 febbraio a Camugnano (Municipio, Sala Parco, piazza Kennedy 1);
  • Giovedì 8 febbraio alla Proloco di Baigno (Località Baigno Grosso 59);
  • Giovedì 15 febbraio a Burzanella (Bottega con Cucina, piazza della Chiesa 25);
  • Martedì 20 febbraio a Ponte di Verzuno (Mulino Cati).

 

Saranno poi a disposizione di tutti i cittadini due Infopoint allestiti da Hera il 14 e il 21 marzo dalle 9 alle 13 al mercato settimanale di Camugnano in piazza Kennedy 1.

 

Per usare al meglio i servizi è sempre possibile consultare il sito www.ilrifiutologo.it, utilizzare l’app gratuita di Hera il Rifiutologo o chiamare i numeri gratuiti 800 999 500 per le famiglie e 800 999 700 per le utenze non domestiche del Servizio Clienti del Gruppo Hera (attivi entrambi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).

Articolo precedentePetardo nel cassonetto della carta, minorenne denunciato a Boretto
Articolo successivoIl Ducati Lenovo Team torna in pista a Sepang per affrontare il primo test precampionato del 2024