Home Lavoro Ceramica: rinnovato piano variabile contratto regionale

Ceramica: rinnovato piano variabile contratto regionale

E’ stato siglato a Modena dai sindacati del settore ceramico Filcem-Cgil, Femca-Cisl e Uilcem-Uil e dalle controparti Cna e Lapam l’accordo 2005-2008 per il rinnovo del premio variabile di risultato del contratto integrativo regionale dei lavoratori addetti alla decorazione di piastrelle in terzo fuoco, oltre 4.000 dipendenti in Emilia-Romagna di cui circa 2.500 in provincia di Modena, la gran parte dei quali concentrati nel distretto ceramico di Sassuolo.


Il premio erogabile potrà arrivare fino a 500 euro lordi annui, uguali per tutti i livelli di inquadramento, e varierà in base all’incremento dei dipendenti da un anno all’altro e alla percentuale del margine operativo lordo (Mol) calcolato su dati riferiti ad aziende del settore. L’erogazione sarà effettuata in due mensilità a febbraio e novembre di ogni anno, e il premio variabile sarà erogato in percentuale anche agli apprendisti e ai lavoratori part time.

A copertura della vacanza contrattuale è prevista per tutti i lavoratori in forza al 30 settembre 2004 un una tantum di 200 euro uguali per tutti, riproprozionata per part time e apprendisti. Da lunedì prossimo partiranno le assemblee informative sui luoghi di lavoro.