Home Appuntamenti Secondo week end di settembre per ‘Gli Ori della Terra reggiana’

Secondo week end di settembre per ‘Gli Ori della Terra reggiana’

Secondo week end di settembre per la manifestazione cultural-gastronomica Gli Ori della Terra reggiana che vede domenica 9 settembre l’appuntamento a Boretto, al Porto Turistico Regionale con la giornata intitolata “La cultura del gusto tra terra e fiume”.

Il Comune di Boretto, la società Infrastrutture e la motonave Stradivari daranno vita ad un progetto di valorizzazione turistica ed enogastronomica del territorio, con l’intento di promuovere la conoscenza delle nostre tradizioni alimentari mediante un evento che unisca il dato culturale a quello più prettamente eno-gastronomico.
I prodotti locali saranno i protagonisti dell’evento: tra gli altri la cipolla borettana, il ricercatissimo vino di uva fogarina, il lambrusco, il pregiato Parmigiano Reggiano delle vacche rosse, la zucca nostrana, l’aceto balsamico, il pesce di fiume e i classici piatti di terra della bassa reggiana.
I singoli produttori illustreranno la storia delle loro aziende, la passione che li ha spinti e li spinge tuttora verso produzioni di eccellenza e di nicchia e l’amore per la loro terra. Sul pontile Giudecca verranno offerti assaggi e degustazioni dei prodotti sopra citati.
La manifestazione sarà presieduta da Paolo Massobrio, Presidente Nazionale del Club Papillon e noto giornalista eno-gastronomico.
Alle ore 20 si terrà la cena, rigorosamente a base di prodotti tipici, in navigazione sulla motonave Stradivari, partner dell’iniziativa.
Lo scopo dell’iniziativa è quello di valorizzare le zone del Po approfondendo le tematiche del gusto e del bello che emergono dalla cultura del territorio, facendo affiorare, in particolare, l’enogastronomia come espressione popolare del rapporto dell’uomo con il “Grande Fiume” e con la natura che lo circonda.
Si cercherà di valorizzare ciò che significativamente appartiene alla vita di sempre degli abitanti del territorio, al fine di conservare un patrimonio che rischia di andare perduto in un contesto di incipiente globalizzazione.

La manifestazione Gli Ori della Terra reggiana è promossa dagli Assessorati alla cultura e alla promozione del territorio dei Comuni di: Bagnolo in Piano, Boretto, Campagnola Emilia, Casalgrande, Correggio, Fabbrico, Novellara, Rio Saliceto, Rolo, Rubiera, San Martino in Rio e Scandiano in collaborazione con l’Assessorato alla cultura e al paesaggio della Provincia di Reggio Emilia.

Il prossimo appuntamento degli Ori della Terra Reggiana sarà domenica 30 settembre con la “IIIa Fiera del Gusto” a Casalgrande.