Home Appennino Modenese “Armonie fra musica e architettura” ad Olina di pavullo

“Armonie fra musica e architettura” ad Olina di pavullo

musica2Spazia da Bach a Duke Ellington l’originale programma del concerto per organo e sassofono che si svolge oggi nella chiesa parrocchiale di Olina di Pavullo nell’ambito della rassegna “Armonie fra musica e architettura”. L’inizio è alle ore 19, l’ingresso è libero.

“Armonie”, la rassegna di concerti nelle chiese del territorio modenese, è promossa dalla Provincia di Modena e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena con la direzione artistica dell’associazione “Amici dell’organo Johann Sebastian Bach”.

Il sassofonista Andrea Soprano e l’organista Sara Dieci apriranno il loro concerto con la “Sonata in sol minore Bwv 1020” di Bach a cui seguirà la “Sonata in sol minore” di Händel, compositore di cui ricorre il 250° anniversario della morte e al quale è dedicata la rassegna. La seconda parte del concerto è incentrata su artisti contemporanei: dal pianista jazz Chick Corea a Duke Ellington allo spagnolo Pedro Iturralde con la sua “Suite hellénique” ormai entrata a far parte del repertorio classico per sassofono.

L’esibizione sarà introdotta, alle 18, da un concerto di campane.

La chiesa parrocchiale dei santi Pietro e Paolo, collocata nella parte alta del borgo medievale di Olina, è citata fin dal 1441 ed è stata di recente restaurata recuperando la sua rustica bellezza. Ospita un organo del 1733 realizzato da Domenico Traeri, restaurato nel 2001 da Eugenio Becchetti che ha ricollocato lo strumento in una bella cantoria, ricostruita per l’occasione, sopra la porta d’ingresso della chiesa.