Home Bologna Errani: “Dopo la tragedia del Giappone, il nucleare e’ morto”

Errani: “Dopo la tragedia del Giappone, il nucleare e’ morto”

“Dopo la tragedia del Giappone, il nucleare e’ morto e questo governo non se la puo’ cavare con la moratoria. Ci deve dire chiaramente cosa vuole fare”. E’ quanto ha ribadito il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, intervenuto oggi a Bologna all’incontro sulla green economy promosso dagli Ecodem.

Parlando poi del decreto Romani “che ammazza l’unico settore dell’economia in crescita”, Errani sostiene che e’ stato fatto “perche’ c’era l’idea di un business sul nucleare e quindi si mettono limiti assoluti alle rinnovabili, a cominciare dal fotovoltaico”.

Giudicando il provvedimento “una mazzata gravissima”, Errani spiega che piuttosto “serve un percorso sul modello tedesco senza limiti alla produzione, ma che crei una vera filiera industriale che in Emilia Romagna sta gia’ nascendo”.