Home Bologna Giornata mondiale del rifugiato: il calendario di eventi a Bologna a provincia

Giornata mondiale del rifugiato: il calendario di eventi a Bologna a provincia





Per il quinto anno la Provincia di Bologna, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, propone un calendario di eventi con l’obiettivo di informare e discutere sul diritto di asilo. La Giornata del 20 giugno è stata istituita nel 2000 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite tramite una speciale Risoluzione adottata all’unanimità.

Asilo e rifugio sono temi di grande attualità e si intrecciano con una pluralità di questioni quali il rispetto dei diritti umani, le relazioni internazionali, la sicurezza e la solidarietà. Il diritto d’asilo è tutelato dalla nostra Costituzione: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.” (articolo 10 comma 3).

Con l’obiettivo di informare e sensibilizzare la cittadinanza su questo tipo di immigrazione, fino al 3 luglio 11 soggetti pubblici e privati promuovono 8 iniziative di vario tipo: spettacoli teatrali, proiezioni di film, concerti, giornate di formazione, banchetti informativi, laboratori pratici per insegnanti.

“Con questo calendario – spiega Giuliano Barigazzi, assessore alla Sanità, Servizi Sociali, Volontariato e Cultura – intendiamo sostenere e valorizzare le iniziative che promuovono la diffusione di una cultura del diritto di asilo”.

Il territorio provinciale di Bologna è fortemente impegnato in questo campo, soprattutto in questa fase segnata dall’emergenza umanitaria proclamata dal Governo in relazione all’eccezionale afflusso di cittadini provenienti dal Nord Africa. E’ una conferma della solidarietà e della tradizione all’accoglienza che da sempre caratterizza la nostra comunità.

La Provincia di Bologna è impegnata attivamente a collaborare con la Protezione Civile Regionale nell’accoglienza di profughi. Tutti i Distretti si sono resi disponibili ad aprire delle strutture di accoglienza ed a mettere a disposizione i propri servizi per i percorsi di integrazione di tali cittadini.

19 sono i Comuni attualmente coinvolti nell’accoglienza di circa 250 persone: 160 richiedenti asilo e 90 titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Il Calendario degli eventi http://www.provincia.bologna.it/sanitasociale/Engine/RAServePG.php/P/548811180700/M/252811180706/T/Provincia-di-Bologna-Terra-dAsilo

Per maggiori informazioni sul Piano di accoglienza locale: www.provincia.bologna.it/emergenzanordafrica

Articolo precedenteSi apre la ricca estate di eventi del Teatro De André di Casalgrande
Articolo successivoSassuolo, IDV in piazza raccoglie firme per le dimissioni di Brunetta