Home Ambiente Hunt Oil Company rinuncia alla richiesta di permesso “Fiume Panaro”, annullata la...

Hunt Oil Company rinuncia alla richiesta di permesso “Fiume Panaro”, annullata la conferenza di servizi di lunedì 18 luglio





E’ annullata la Conferenza di Servizi – inizialmente prevista per lunedì prossimo 18 luglio – relativa alla Procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) per il permesso di ricerca idrocarburi denominato “Fiume Panaro”, attivata da Hunt Oil Company.

La Regione Emilia-Romagna ha immediatamente avvisato Comuni interessati, la Provincia di Modena e quella di Bologna, ARPA ed il ministero dello Sviluppo economico.

La società Hunt Oil company ha preannunciato, infatti, alla Regione Emilia-Romagna l’intenzione di rinunciare all’istanza presentata presso il ministero dello Sviluppo Economico e di chiedere contestualmente l’archiviazione della procedura di VIA in oggetto.

“La rinuncia è il risultato della coerenza e della serietà con cui ci muoviamo – ha sottolineato l’assessore regionale alle Attività produttive e piano energetico, Gian Carlo Muzzarelli – e sarà motivo di sollievo per i cittadini del territorio interessato. Avevamo detto più volte che i cittadini potevano stare tranquilli. Oggi arriva la conferma che, procedendo secondo le regole, si tutela il territorio. Noi siamo fortemente interessati ad avere imprese che diano sviluppo e nuove opportunità per l’Emilia-Romagna, ma non accettiamo che il territorio ne possa ricevere pregiudizio. Le normative regionali consentono di tutelare la salute dei cittadini e l’integrità del territorio, che per noi sono prioritarie”.