Home Bologna Strage Bologna: terroristi tedeschi indagati in inchiesta bis

Strage Bologna: terroristi tedeschi indagati in inchiesta bis

Due persone sono indagate nell’inchiesta bis sulla strage alla stazione di Bologna dove una bomba, il 2 agosto 1980, uccise 85 persone e ferendone oltre 200. Il procuratore Roberto Alfonso e il pm Enrico Cieri, hanno iscritto sul registro degli indagati i terroristi tedeschi di estrema sinistra T.K., 63 anni, e C.M.F., 69, entrambi legati al gruppo del terrorista internazionale Carlos, ‘lo Sciacallo’, I.R.S., detenuto in Francia. Da parte della Procura di Bologna nessun commento alla notizia diffusa dal Resto del Carlino.

”Noi non abbiamo dubbi: entro fine anno faremo un nuovo esposto più dettagliato, per chiedere di andare avanti, e proseguire le indagini da dove sono arrivati i magistrati di Cassazione che hanno condannato Mambro, Fioravanti e Ciavardini. Ci sono gli esecutori, ci sono i depistatori: per noi quella è la strada giusta per arrivare ai mandanti”. Paolo Bolognesi, per l’associazione tra familiari e vittime della Strage del 2 agosto a Bologna, ha commentato così il fatto che due terroristi tedeschi sono indagati nell’inchiesta bis sulla strage.