Home Cronaca A Guastalla scritte contro Monti, indagano i carabinieri

A Guastalla scritte contro Monti, indagano i carabinieri

“Vandali ingiuriosi” in azione a Guastalla laddove, molto probabilmente nella notte o alle prime luci dell’alba, hanno imbrattato con frasi ingiuriose rivolte al Presidente del Consiglio le mura del deposito comunale. Secondo quanto accertato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Guastalla, che al riguardo unitamente ai colleghi del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia stanno conducendo le indagini, ignoti ladri probabilmente nell’arco del citato periodo di tempo raggiungevano il deposito comunale di Via San Ferdinando a Guastalla per poi imbrattare una parete apponendo una frase offensiva rivolta al Presidente del Consiglio Sen. Mario Monti. La scritta era preceduta da una croce accerchiata. Sulla vicenda i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Guastalla, unitamente ai colleghi del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia, hanno avviato le indagini in ordine al reato di  danneggiamento.