Home Bologna Accordo in Regione, reindustrializzazione dello stabilimento kemet di Monghidoro da parte di...

Accordo in Regione, reindustrializzazione dello stabilimento kemet di Monghidoro da parte di Stampi Group che assumerà oltre 100 lavoratori

Conclusione positiva della vertenza Kemet a Monghidoro. Con la collaborazione di istituzioni, Kemet, Stampi Group, organizzazioni sindacali e rappresentanze dei lavoratori, sindaci della Valle del Reno, è stato trovato un accordo, firmato oggi in Regione a conclusione delle trattative.

Stampi Group ha presentato un progetto industriale – che ha ottenuto il via libera da parte dei sindacati – che assicurerà l’occupazione dei lavoratori Kemet e nuove possibilità di crescita per il territorio interessato. Stampi si impegna ad assumere oltre 100 lavoratori entro agosto 2013.

«L’obiettivo era quello di cercare insieme nuove opportunità per non privare una zona come quella della Valle del Reno di un’industria così importante: la costanza nel cercare un’alternativa per quei lavoratori è stata premiata, ed il progetto industriale di oggi, firmato da tutti i soggetti interessati, dà garanzie sul versante della concretezza degli investimenti, dello sviluppo negli anni, e dell’occupazione», ha commentato al termine dell’incontro l’assessore regionale Gian Carlo Muzzarelli.

Hanno firmato l’accordo la Regione Emilia-Romagna, la provincia di Bologna, il Comune di Sasso Marconi, il Comune di Monghidoro, il Comune di Vergato, Kemet Electronics assistita da Unindustria Bologna, Stampi Group, Fiom-Cgil, Fim-Cisl e le Rsu aziendali.