Home Cronaca Sorpreso a bordo di una vettura rubata in possesso di una pistola...

Sorpreso a bordo di una vettura rubata in possesso di una pistola e di numerosi arnesi da scasso: arrestato dalla polizia

Polizia NotturnaIeri sera, presso la sala operativa della Polizia, è giunge la chiamata di una donna la quale riferiva che il sistema di allarme satellitare della propria autovettura, rubatale il 25 ottobre scorso a Cavriago, segnalava la presenza del mezzo in zona Canalina. Immediatamente un Volante si sono portate sul posto mentre nel frattempo giungeva una segnalazione per un furto in atto in via Martiri della Bettola. Proprio lungo questa strada la Volante ha intercettato la vettura rubata a Cavriago che, alla vista degli agenti, iniziava delle pericolose manovre diversive invadendo più volte la corsia opposta e giungendo anche a speronare la Volante. Dopo alcuni secondi di inseguimento, giunti su via Albanesi, con l’auto ancora in movimento, i passeggeri scendevano di corsa e tentavano la fuga, inseguiti dagli agenti. Si poteva accertare che i passeggeri erano in tre ma, l’attenzione dei poliziotti si concentrava su quello sceso dal lato destro il quale, prima di proseguire la fuga a piedi, gettava una pistola che aveva all’interno della giacca. Gli agenti in breve riuscivano a bloccarlo e porlo in sicurezza. La perquisizione sul posto e sul mezzo consentiva di rinvenire numerosi arnesi da scasso tra cui una grossa tenaglia rossa, un orologio ed alcune banconote.

Nel frattempo, la volante intervenuta per il furto, accertava che i ladri erano stati interrotti nella loro operazione dall’arrivo dei proprietari ed erano verosimilmente scappati dalla portafinestra, portando via solo 5 € custoditi in un portafogli e un orologio. Questi si erano introdotti tagliando l’inferriata della porta finestra per poi forzarla. Un testimone che transitava in quel momento nei pressi dell’abitazione, riferiva di aver visto tre uomini che correvano e che uno di loro aveva con sé una grossa tenaglia rossa.

Il soggetto fermato, poi identificato per B.S., nato in Albania, classe 1989, con una vecchia residenza in provincia di Modena, attualmente irregolare sul territorio nazionale e con precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. E’ stato tratto in arresto per furto in abitazione e per porto di armi.