Home Bologna Prima esibizione in favore di Ageop per il coro “Il Canto di...

Prima esibizione in favore di Ageop per il coro “Il Canto di Tamino”

Franzetti-MarcomeniUn nuovo coro di Mozart14 inizia a cantare. E’ il Coro “Il Canto di Tamino”, composto dalle mamme che negli anni hanno seguito i laboratori musicali svolti all’interno dei reparti di Terapia Intensiva Neonatale e di neonatologia del Policlinico Sant’Orsola di Bologna. Martedì 23 febbraio, alle ore 21.00, a Palazzo Pepoli Campogrande (via Castiglione 7), il coro si esibirà per la prima volta in pubblico, in occasione dell’ultima serata della Rassegna Ageop Campogrande Concept, dedicata alla raccolta fondi per l’Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica di Bologna. Il Coro sarà diretto da Chiara Bartolotta e da Camilla Serpieri e accompagnato dal percussionista Roberto Rossi e dalla clarinettista Olivia Bignardi.

Come è nato in queste mamme il desiderio di cantare? I neonati pretermine sono spesso costretti a vivere per lungo tempo senza poter avere alcun contatto fisico con la propria madre, così l’unica forma di comunicazione in grado di svilupparsi è quella dell’ascolto. L’udito è il primo senso che si sviluppa nel neonato, per questo il Progetto Tamino insegna il canto alle mamme dei piccoli ricoverati, per riempire il silenzio interrotto solo dal rumore meccanico dei macchinari. I risultati sono straordinari, le piccole reazioni dei neonati ridanno speranza ai genitori permettendogli di affrontare con maggiore serenità il periodo di lontananza forzata. Varie mamme hanno deciso di continuare a cantare dopo la fine del ricovero, e così è nato il Coro “Il Canto di Tamino”.

“Collaboriamo da tempo con Ageop all’interno del reparto di oncoematologia del Policlinico Sant’Orsola e conosciamo il valore delle loro iniziative – racconta Alessandra Abbado, Presidente di Mozart14 – per questo abbiamo subito accolto l’invito dell’Associazione a partecipare alla loro rassegna. Abbiamo ideato una serata durante la quale racconteremo tutte le attività di musicoterapia che svolgiamo con il progetto Tamino in ospedale: le sorprese non mancheranno”.

Oltre al canto delle mamme, infatti, la serata sarà accompagnata da Luca Franzetti, violoncellista che da sempre ha collaborato con il progetto Tamino e dalla voce dell’attrice Susanna Marcomeni: introdurranno il pubblico alla musicoterapia unendo la musiche alla lettura.

I biglietti sono disponibili al prezzo di 30 euro. L’intero ricavato della serata sarà devoluto ad Ageop. Per info e prenotazioni: Giada Oliva e Pino Caligiuri – 051 214 38 66 – 051 399621 promozione.ageop@aosp.bo.it

 

Il Progetto Tamino, nato nel 2006 su idea di Claudio Abbado, è portato avanti dall’Associazione Mozart14. Coinvolge con attività e laboratori musicali bambini di reparti pediatrici e strutture socio-assistenziali. Il progetto, sostenuto dal partner UniCredit, è organizzato in collaborazione con l’Associazione MusicSpace Italy. Dal 2006, le attività musicali hanno coinvolto più di 1600 bambini (0/14 anni), insieme a genitori e parenti, per un totale di oltre 3000 ore.