Home Ceramica Cersaie: l’industria ceramica incontra le scuole

Cersaie: l’industria ceramica incontra le scuole

Due workshop dedicati ai giovani e studenti sull’intelligenza artificiale e il design thinking che sono stati presentati nelle ultime due giornate di fiera. L’info point for student dedicato alla formazione ceramica è stato operativo durante i cinque giorni di apertura presso il Centro Servizi del Quartiere Fieristico.

Nella giornata di ieri giovedì 26 settembre Alle ore 10.30 si è tenuta presso l’Europauditorium di Palazzo dei Congressi, l’iniziativa dal titolo “L’intelligenza artificiale esiste?”, che ha visto protagonista Pietro Monari di Energy Way. Il progetto si propone di creare una cultura DATA-DRIVEN sull’utilizzo strategico dei dati, guidando le scelte tramite l’evidenza scientifica. L’incontro ha trattato della dimensione umana dell’intelligenza artificiale fondendo così le materie umanistiche alle materie scientifiche per risolvere le sfide del futuro. Durante i workshop sono stati scelti 5 studenti e invitati a partecipare attivamente alle dimostrazioni. Al termine del seminario è seguita la presentazione dei corsi post diploma professionalizzanti della fondazione ITS Maker da parte di Ruggero Giometti.

Il secondo workshop destinato ai giovani si è tenuto venerdì 27 settembre alle ore 10.00 presso il Centro Servizi, Sala Notturno, in collaborazione con Star&Cows, dal titolo JOB DESIGN: design thinking. L’iniziativa si propone di guidare i giovani nella costruzione di una mappa personale per orientare le proprie scelte utilizzando una didattica innovativa e digitale, vedendoli coinvolti in prima persona. Si utilizza il modello di business creato da Tim Clark business model you per far riflettere sulle proprie potenzialità e individuare gli ingredienti fondamentali per raggiugere i propri obiettivi personali e futuri.