Home Bologna Inaugurazione nuovi automezzi e castello di manovra Vigili del Fuoco Fontanelice

Inaugurazione nuovi automezzi e castello di manovra Vigili del Fuoco Fontanelice

Oggi, sabato 26 Ottobre 2019, in un clima festoso si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del
castello di manovra per la formazione e l’addestramento del personale e dei nuovi automezzi in
dotazione al Distaccamento stesso per l’implementazione del dispositivo di Soccorso Tecnico
Urgente, quale primario compito istituzionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Un’ottima cornice di pubblico e Autorità civili, militari e religiose ha partecipato alla cerimonia che
ha preso corso con un sentito saluto e apprezzamento del Comandante Provinciale dei Vigili del
Fuoco di Bologna, Michele De Vincentis, del Sindaco del Comune di Fontanelice Gabriele Meluzzi
in rappresentanza di tutti i territori della Valle del Santerno, e del Vice Governatore della Regione
Emilia Romagna Raffaele Donini.

Durante l’evento sono stati consegnati riconoscimenti ai Vigili del Fuoco Volontari che si sono
prodigati nella realizzazione del castello di manovra e ai finanziatori, di seguito indicati, che hanno
permesso, tramite l’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco Volontari di Fontanelice e il Comando
Provinciale dei Vigili del fuoco di Bologna, di realizzare questi fondamentali progetti per un valore
di oltre 350.000 Euro.

FINANZIATORI:
Fabio Bacchilega Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Raffaele Donini Vice
Governatore Regione Emilia-Romagna, Federico Barisio Direttore di Finanza e Previdenza s.r.l.,
Effeti s.r.l. di Fontanelice, Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese e a Diego
Cantagallo, Stefano Manara e a Luciano Zappoli Presidente dell’Associazione Nazionale Vigili del
Fuoco – Sezione di Bologna per le collaborazioni che a vario titolo hanno rappresentato.
Il Castello di manovra permetterà la formazione e il continuo addestramento del personale operativo in una moltitudine di operazioni di soccorso, all’impiego delle tecniche S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale) e più generalmente per il soccorso in quota, raggiungendo infatti i quasi i 12 metri di altezza.

I nuovi automezzi invece sono un APS MAN modello TGM 13.290 4X4 allestito dalla Brescia
Antincendi International s.r.l. con una capacità idrica di 3200 litri di acqua e 200 litri di liquido
schiumogeno per la generalità degli interventi di Soccorso e un Automezzo Tridimensionale
MITSUBISHI FUSO 6C18 4×4 allestito dalla ditta Cela di Corte Franca (BS) che consente di
raggiungere 24 metri di altezza, agevolando il lavoro in quota dei soccorritori.

L’obiettivo generale, è di sviluppare un’innovativa risposta, sempre più efficacie ed efficiente al
territorio, per le emergenze quotidiane dei cittadini, correlandola al soccorso in zone impervie per la tutela delle aree agricole e boschive di cui la zona è molto ricca, richiedendo l’intervento di
automezzi speciali come questi per l’accesso e la gestione del soccorso tecnico urgente a fronte
della loro orografia complessa.

Viene ricompreso anche il soccorso in galleria nella linea ferroviaria ad alta velocità, al fine di
fornire una risposta sempre più concreta alla popolazione territorio, oltre che le realtà artigianali e
industriali presenti nella vallata del Santerno e del Sillaro e nel territorio imolese.
Dopo aver assistito alla discesa del tricolore , molto apprezzato dai presenti, a cura dei Vigili del
Fuoco Volontari del Distaccamento stesso e accompagnato dalle note dell’Inno di Mameli suonato
dalla Banda di Castel del Rio, il Parroco di Fontanelice ha portato la benedizione ai nuovi automezzi lasciando, dopo la lettura della consueta preghiera del Vigile del Fuoco in onore della
Santa protettrice Barbara, il taglio del nastro da parte della Prefettura, del Comando Provinciale
VVF, della Regione Emilia Romagna e dei finanziatori.

Al termine il rinomato buffet a cura della Pro Loco di Fontanelice, dell’Antica
Società di Borgo Tossignano, della Pro Loco di Casalfiumanese e dei Marronai
Alidosiani, ha permesso di rendere speciale l’evento.