Home Lavoro Tollari (CST UIL Modena e Reggio): “Basta polemiche, riapriamo scuole e officine...

Tollari (CST UIL Modena e Reggio): “Basta polemiche, riapriamo scuole e officine con la massima sicurezza”

Il Segretario Generale della CST UIL di Modena e Reggio Emilia Luigi Tollari ritiene che sia giunto il tempo di lavorare tutti insieme per garantire la piena regolarità e sicurezza nelle scuole e nei luoghi di lavoro. Al rientro dalle ferie, tutti gli interessati devono garantire la massima efficienza e mettere da parte le sfide e le polemiche. Ciò che dovrà essere migliorato sarà migliorato, ognuno deve fare la propria parte nell’interesse comune. Il sindacato scuola non ha mai sabotato alcun progetto, come qualcuno ha ipotizzato. Porre questioni serie vuol dire essere attenti per scongiurare problemi più grandi in futuro. Noi abbiamo firmato con la Regione Emilia Romagna il protocollo scuola e il protocollo trasporti. Il sindacato fa sempre la propria parte nell’interesse di tutti.

Nelle fabbriche e in tutti i luoghi di lavoro, la riapertura dovrà coincidere con il riavvio di tutti i protocolli di sicurezza messi in campo prima della chiusura estiva, senza abbassare la guardia e sfruttando tutti gli strumenti messi a disposizione per tracciare e sconfiggere il propagarsi del virus.

Devono essere ridistribuiti a tutti i lavoratori i soldi delle casse integrazioni e delle sospensioni effettuate, in modo che ciascuno non sia messo in condizioni di dover sopportare il disagio sociale e la povertà per mancanza di reddito.

Questo è l’impegno che come UIL ci prendiamo per gestire al meglio i prossimi difficili mesi