Home Bologna Assegnati i Premi Luca De Nigris 2020

Assegnati i Premi Luca De Nigris 2020

Si è concluso il Premio Luca De Nigris, il concorso riservato ai video realizzati dalle scuole di ogni ordine grado della regione Emilia Romagna e giunto alla ventiduesima edizione.

Promosso dalla Cineteca di Bologna e dall’associazione Gli Amici di Luca odv, programmato nell’ambito del festival “Visioni Italiane”, è stato realizzato con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna.

Il Premio, in ricordo di Luca – figlio di Fulvio De Nigris e di Maria Vaccari presidente de “Gli amici di Luca”, studente del Liceo Minghetti di Bologna (che gli ha dedicato un’aula) e appassionato di cinema – è organizzato da Schermi e Lavagne, il progetto di educazione all’immagine della Cineteca di Bologna, da molti anni impegnato in corsi di alfabetizzazione al linguaggio degli audiovisivi come disciplina fondamentale nella formazione degli studenti.

“Esprimiamo dunque grande soddisfazione per questa iniziativa di eccellenza – dicono Fulvio De Nigris e Maria Vaccari genitori di Luca e fondatori dell’associazione Gli amici di Luca che opera nella Casa dei Risvegli Luca De Nigris – che anche quest’anno, nel ricordo di nostro figlio Luca grande appassionato di cinema,  è stata possibile portare a termine nonostante il periodo di covid e che si è consolidata nel tempo, con il merito di valorizzare, dare visibilità e promuovere i lavori svolti dalle scuole nel campo degli audiovisivi”.

Per questa edizione sono pervenuti in tutto 30 film, provenienti da diverse città della Regione e da Comuni della provincia di Bologna. L’inquinamento globale, il divario tra ricchi e poveri, i social network e la comunicazione nel mondo moderno, le differenze culturali, l’immigrazione e l’integrazione, i problemi adolescenziali, sono stati i temi principali della maggior parte dei film raccontati attraverso una molteplicità di registri, generi e forme espressive: dal cortometraggio d’animazione o di fiction, al documentario incentrato su ricerche ed interviste.

La premiazione si è svolta online. I primi tre classificati nelle diverse categorie (scuole primarie, medie e superiori) vincono 500 euro ciascuno offerti dall’associazione Gli amici di Luca e da reinvestire in materiali ed attività didattiche legate agli audiovisivi. Le scuole classificate al secondo e terzo posto ricevono invece film in DVD Edizioni Cineteca di Bologna, oltre a una lezione sul linguaggio o la storia del cinema presso la Cineteca di Bologna a cura di Schermi e Lavagne.

 

Questi i primi classificati

Nella categoria Scuole primarie: “Opere che prendono vita” della Scuola Longhena – Istituto Comprensivo 19 Bologna Classe: 5ª B (referente del progetto Gaetanfabio Campo); nella categoria Scuole secondarie di primo grado “Global Warming” della Scuola A. Balletti – Istituto comprensivo Quattro Castella (Montecavolo) un’ opera che ha coinvolto tutte le classi  (referente del progetto Saverio Settembrino);

nella categoria Scuole secondarie di secondo grado: Non eravamo pagine bianche un documentario presentato dal  Liceo Statale Laura Bassi (Bologna) Classe: 2ª G, Referente progetto: Rossana Cappucci.

L’elenco di tutti i vincitori ed il video della premiazione sul sito www.amicidiluca.it