Home Bassa modenese Mirandola: nuovi fondi per le scuole paritarie, borse di studio per gli...

Mirandola: nuovi fondi per le scuole paritarie, borse di studio per gli universitari e pc per il contrasto al divario digitale

L’istruzione ed il suo miglioramento si riconfermano tra gli obiettivi principali dell’Amministrazione comunale mirandolese, che ha deliberato nuovi finanziamenti volti al sostegno dell’attività scolastica. “Si va dall’impegno, che si rinnova rafforzandosi, nei confronti delle scuole paritarie, oltre al contributo annuale infatti è stato previsto un aiuto economico “extra”, fino alla concreta riduzione al minimo del divario digitale, per favorire l’apprendimento a distanza. E pure, un impegno dell’Amministrazione con contributi per borse di studio per gli studenti universitari meritevoli. Tutte misure queste, che vanno a sommarsi alle altre che abbiamo messo in campo per la scuola”, fa sapere l’Assessore all’Istruzione del Comune di Mirandola Marina Marchi.

Sono stati infatti diversi gli interventi economici recentemente approvati che vanno in tale direzione. Si parte con lo stanziamento di 35mila euro per finanziare borse di studio rivolte a studenti universitari, che abbiano ottenuto voti elevati negli esami. Un apposito bando disciplinerà i criteri di accesso in base a ISEE e merito. “Un segno concreto della nostra volontà, in quanto amministratori del territorio, di fare il possibile per investire sulla formazione e sul futuro professionale dei nostri giovani, garantendo loro l’accesso all’istruzione universitaria”, afferma l’Assessore Marchi.

Quindi le scuole dell’infanzia paritarie del territorio comunale: ai 135mila euro che annualmente ricevono, l’Assessore al Bilancio del Comune di Mirandola, Giuseppe Forte ha precisato che, a riguardo, sono stati stanziati altri 60mila euro, per la gestione operativa delle scuole materne paritarie, “Don Riccardo Adani” di Mirandola, “Filomena Budri” di Mortizzuolo e Santa Maria Nives di Quarantoli. A questi fondi, vanno aggiunti altri 20.000 euro per adeguamenti infrastrutturali dovuti all’emergenza da Covid, ed ulteriori circa 10.000 euro per la stessa ragione, stanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, grazie al Presidente della Fondazione stessa, Giorgia Botturi, sensibilizzata in merito sempre dall’Assessore Forte. “Questi ulteriori stanziamenti – ha voluto sottolineare Forte – contribuiscono al miglioramento di un servizio all’insegna della sicurezza per quelle famiglie che si rivolgono alle strutture paritarie dell’infanzia del nostro territorio.”

Segue poi l’impegno dell’Amministrazione comunale nel contrasto del divario digitale. L’Amministrazione comunale distribuirà in totale 127 personal computer agli studenti delle scuole secondarie e primarie di Mirandola. Di questi 127 pc, 78 sono a carico del Comune per un ammontare di 39.000 euro, mentre gli altri 49 sono a carico della Regione Emilia Romagna per una spesa di 24.500 euro. “In base alle domande pervenute, si tratta per lo più di studenti della primaria, pochi nella secondaria – aggiunge Marchi – restano al momento escluse 42 richieste di devices, che verranno eventualmente assolte in base alla graduatoria, appena potranno essere disponibili altri fondi regionali. Ferma è comunque la volontà dell’Amministrazione, di esaudire, in ogni caso, a breve, con nuovi fondi, tutte le richieste pervenute.”