Home Bassa modenese Al via a Soliera la nuova distribuzione alimentare solidale

Al via a Soliera la nuova distribuzione alimentare solidale

Nel corso del prossimo weekend, a partire da venerdì 18 dicembre, il Comune di Soliera mobilita nuovamente le associazioni locali di volontariato per una ulteriore distribuzione di pacchi e buoni spesa a coloro che hanno risentito maggiormente del semi-lockdown dei mesi autunnali, a fronte della seconda ondata di contagi da Covid19.
Con il determinante contributo organizzativo della cooperativa sociale Eortè, in coordinamento con l’Unione Terre d’Argine, Soliera replica in tal modo le straordinarie iniziative di consegna che si sono tenute ad aprile e maggio. In primavera ad aver fatto domanda erano stati più di 300 nuclei familiari di cittadini residenti a Soliera; questa volta il numero si attesta al di sotto delle 200 unità. Una cospicua diminuzione che testimonia una sostanziale tenuta economica complessiva della realtà solierese.

Il pacco alimentare contiene una serie di alimenti di base: pasta, riso, uova, tonno in scatola, parmigiano reggiano stagionato 18 mesi, farina di grano tenero, passata di pomodoro, latte intero e parzialmente scremato, miele, zucchero, caffè (Solierino), aceto di mela e un panettone.

Il pacco comprende inoltre una busta con i buoni spesa Ticket Restaurant. I buoni valgono 10 euro ognuno, non danno diritto a resto e possono essere utilizzati fino al 31 dicembre 2021 presso la Coop di via Pascoli 15, l’Esselunga dell’Appalto e il punto vendita Conad di Limidi.

I buoni spesa sono utilizzabili per acquistare prodotti di prima necessità – sono pertanto esclusi gli alcolici – e non sono cedibili a persone che non fanno parte del nucleo familiare.
La somma riconosciuta dalla Protezione Civile nazionale (decreto 23 novembre 2020 n.154 e ordinanza n° 658 del 29 marzo 2020) al Comune di Soliera ammonta a 81.787 euro, ai quali vanno aggiunti gli oltre 6.000 euro raccolti dalla Fondazione Campori, grazie all’iniziativa di beneficenza legata alla vendita delle opere d’arte realizzate e donate da tre artisti: Marino Neri, Michele Bernardi e Giuseppe Bertozzi aka Pierpe.

“Ci troviamo ad affrontare un inedito periodo di Natale”, spiega il sindaco Roberto Solomita. “A tutti noi è richiesto di fare massima attenzione ai contatti e di rispettare le regole, nell’attesa di vaccini e soluzioni efficaci. La distribuzione dei pacchi e dei buoni spesa prima delle festività natalizie vuole essere un segno di concreto incoraggiamento da parte della comunità solierese a chi è maggiormente in difficoltà. Nel frattempo l’invito è a supportare le attività commerciali del territorio, facendo spesa locale, per esempio usufruendo degli esercizi solieresi che fanno consegna a domicilio”.