Home Appennino Reggiano Il nuovo calendario della Croce Verde di Villa Minozzo

Il nuovo calendario della Croce Verde di Villa Minozzo

E’ in corso la distribuzione gratuita, a tutte le famiglie villaminozzesi, del tradizionale calendario realizzato dalla Croce verde. “Per ragioni di sicurezza – sottolineano i volontari della pubblica assistenza – non entriamo nelle case, ma lo depositiamo nelle cassette delle lettere. Siamo dispiaciuti di non poterci intrattenere con le persone, soprattutto con gli anziani, e di non poter scambiare un saluto e gli auguri di buon Natale con tutti, ma l’emergenza sanitaria ce lo impedisce”.

Il tema del calendario 2021 è la tradizione del Maggio, “un’antica forma di teatro popolare – spiegano in Croce verde – che affonda le proprie radici in un passato molto lontano ma che costituisce ancora una delle principali espressioni artistiche e culturali del nostro comune”.

Ogni mese del nuovo anno è corredato da belle e suggestive immagini tratte dal repertorio delle tre compagnie maggistiche del territorio, la Val Dolo, la Monte Cusna e la società del Maggio Costabonese.

Dopo un’approfondita e originale introduzione sul filo conduttore della pubblicazione, si passa a una riflessione sull’anno che sta per concludersi, caratterizzato dalla battaglia contro il Covid-19.  “E’ in questa situazione assai delicata e complessa – si rileva, fra l’altro, in una nota del sodalizio – che la nostra pubblica assistenza, assieme ai medici, agli infermieri, agli operatori dei servizi socio-sanitari, alle forze di polizia, ai vigili del fuoco, alle amministrazioni pubbliche e a tutti coloro che da mesi sono impegnati nell’estenuante lotta contro il coronavirus, ha svolto un ruolo straordinario. Un sentito grazie va ai nostri dipendenti e ai nostri volontari, che sono la spina dorsale dell’organizzazione, senza i quali nulla potremmo fare”.

Il calendario, stampato in novemila copie, sarà spedito gratuitamente anche a tutti i sostenitori, volontari, amici e benefattori che non risiedono nel comune di Villa Minozzo e a coloro che ne faranno richiesta contattando direttamente la sede della Croce verde.