Ci sarà anche il Comune di Finale Emilia a sostenere la manifestazione promossa da Mani Tese Finale Emilia – in programma domani 2 marzo alle ore 19 presso i Giardini De Gasperi – e a scendere in piazza al fianco della popolazione ucraina e di tutti quei cittadini russi che stanno manifestando contro questa guerra.

“Crediamo sia indispensabile per chiunque ami la pace – dice il sindaco Claudio Poletti – partecipare alle iniziative che vanno contro la guerra e a sostegno, tanto morale quanto economico, di chi, in questi giorni, è colpito in tutto ciò che gli è più caro, dalla famiglia alla casa, dagli affetti alle piccole cose della quotidianità. Alle ore 21 di domani sarò presente anche alla funzione religiosa che si terrà presso la Chiesa del Seminario perché Papa Francesco ci ha invitato tutti, nel mercoledì delle Ceneri, a pregare per la pace. Come amministrazione, inoltre, abbiamo offerto al coordinamento della Caritas diocesana, la disponibilità a essere di supporto alle loro iniziative. I nostri servizi sociali si stanno coordinando con quelli dei comuni dell’Area Nord per offrire risposte solerti e concrete alle eventuali esigenze di cittadini ucraini che vivono nei nostri territori e sono pronti a intervenire nel caso dovessero arrivare profughi in fuga dal conflitto. Voglio infine ringraziare pubblicamente quei cittadini che ci hanno contattato in questi giorni per mettere a disposizione abitazioni per dare ospitalità a persone che vengono dai luoghi di guerra”.

 

Articolo precedente“Ostetriche per voi”, a Mirandola via al ciclo di incontri dedicati alle mamme e ai papà di oggi e di domani
Articolo successivoAperti gli sportelli anagrafici in via Padova a Modena