The Pozzois Family (ph credit Virginia Bettoja)

The Pozzolis Family tornano live con il nuovo spettacolo, La grande fuga, che farà tappa al Teatro Celebrazioni di Bologna venerdì 20 maggio alle 21:00.

Lo spettacolo, che unisce musica, stand up e canzoni, è una catarsi liberatoria. Ne La Grande Fuga il teatro è una zona franca in cui lasciarsi andare, sfogarsi e ridere delle proprie fragilità. Alice e Gianmarco si fanno portavoce del bisogno che tutti hanno di lamentarsi. Basta con le lamentele a mezz’asta, con la timidezza, con la paura di sembrare sempre i soliti scocciatori pessimisti, con i “Ma sì, dai, in fondo tutto bene”. No che non va tutto bene! Ne La Grande Fuga ci si sfoga ridendo, facendo a gara a chi si lagna di più, cantando, improvvisando, ballando e buttando fuori tutto, senza differenziata, senza vergogna, senza freni, soprattutto se si ha la scenografia giusta. I Pozzolis mettono la testa fuori dalla melma per primi, trascinando il pubblico dietro di loro.

The Pozzolis Family è un duo comico composto da Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli. Nel corso degli anni hanno avuto modo di esibirsi su numerosi palcoscenici, collezionando il tutto esaurito per il loro spettacolo di esordio, A-Live! Perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere!, nel 2019. Reduci dal successo della seconda stagione di “LOL – Chi ride è fuori”, sono tra i più importanti family influencer in Italia.

Biglietti da 23,00 a 38,75 € – I biglietti sono acquistabili nei consueti punti vendita e attraverso i canali Vivaticket e Ticketone.

 

La biglietteria del Teatro Celebrazioni è aperta dal martedì al sabato, dalle ore 15.00 alle ore 19.00 (Via Saragozza 234, Bologna | Tel: 051.4399123 | E-mail: info@teatrocelebrazioni.it). Per assistere agli spettacoli e agli eventi in Teatro è obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

Articolo precedenteTorre Garisenda, proseguono i lavori di consolidamento: dalla Giunta di Bologna altri 1,4 milioni di euro
Articolo successivoDal 20 al 22 maggio tornano le gardenie di AISM nelle piazze di Modena e provincia bentornata Gardensia!