Home Scandiano Parla anche reggiano la Cortina Trail 2022

Parla anche reggiano la Cortina Trail 2022

Gaetano Laberenti dell’Atletica Scandiano si aggiudica il primo posto nella categoria 65-69 h







Sventolano anche i colori sociali dell’Atletica di Scandiano, almeno per quanto riguarda la gara maschile categoria 65 – 69 h, nella Cortina Trail,  la cui 10ª edizione è finita nelle mani di Gaetano Laberenti, sessantaseienne runner di Scandiano che, al termine di una prestazione a dir poco superlativa, ha preceduto sul traguardo di Cortina  tutti gli atleti nati nelle classi 1965 – 1969 partecipanti alla manifestazione.

Ma non solo: l’atleta scandianese ha raggiunto una posizione di tutto rispetto nella classifica generale, collocandosi al 386° posto su complessivi 1.700 partecipanti. 48 km di fuori strada con un dislivello di 2.600 metri che ha corso instancabilmente in 7 ore 26 minuti e 28 secondi a fronte del tempo massimo previsto di 12 ore.  Si tratta del secondo importante successo dell’atleta reggiano che nel 2018  alla 21° edizione della DoloMyths Run Skyrace allora 62enne aveva preceduto sul traguardo di Canazei tutti gli atleti over 60 partecipanti alla manifestazione.

 






Articolo precedenteSuccesso e buona partecipazione per la prima giornata formativa di un percorso dell’Unione Bassa Reggiana in materia di protezione civile
Articolo successivoPecco Bagnaia chiude al comando il venerdì del GP d’Olanda ad Assen