Sono cinque le persone denunciate per guida in stato di ebrezza nei giorni scorsi in seguito a un incidente stradale e durante un servizio antialcol svolto dalla Polizia locale nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 luglio a Modena. A questi cinque, il cui tasso alcolico è arrivato a superare il limite fino a quasi quattro volte, si aggiunge una sesta persona che è stata solo sanzionata in quanto il suo tasso alcolico, pur superiore al limite, non era tale da venir considerato reato penale.

I mezzi complessivamente controllati nel corso della notte nelle due postazioni di viale Caduti in Guerra e di via Emilia ovest/Rosmini sono stati una cinquantina, con 12 sanzioni comminate, di cui 6, appunto, per guida in stato di ebrezza, e 6 patenti ritirate.
Una delle denunce, in particolare, è scattata nei confronti di un cittadino moldavo di 24 anni, irregolare sul territorio italiano, che poco prima delle 3 di notte è uscito di strada su via Nazionale per Carpi poco prima della rotatoria di Lesignana, finendo nel canale che fiancheggia la strada. Il ragazzo, alla guida dell’auto di un conoscente, non ha riportato lesioni ma è subito apparso visibilmente in stato di ebbrezza: sottoposto a etilometro, il suo tasso alcolico è risultato tre volte superiore al limite ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Il 24enne, senza precedenti, è inoltre stato accompagnato al Comando della Polizia locale per effettuare la fotosegnalazione in quanto irregolare.
Aveva circa lo stesso tasso alcolemico un 26enne residente a Modena che alla guida di una Porsche Carrera in viale Caduti sul lavoro intorno a mezzanotte non ha rispettato l’alt imposto dall’agente. Dopo aver rallentato in un primo momento, cercando di sviare l’attenzione della pattuglia impegnata nei controlli, il giovane è ripartito ad alta velocità tentando di darsi alla fuga in direzione di via Emilia est, per poi svoltare in viale Reiter e immettersi su viale Trento Trieste, proprio mentre passavano alcuni pedoni. La sua corsa è terminata in via della Cella dove l’uomo è stato fermato dagli agenti motociclisti che lo hanno individuato e raggiunto dopo un breve inseguimento. Per l’uomo, oltre alla denuncia per guida in stato di ebrezza con contestuale ritiro della patente, sono già scattate sanzioni amministrative per un totale di 283 euro (per la fuga sarà il prefetto a definire i provvedimenti) e sono stati decurtati 16 punti dalla patente.
Le altre persone denunciate, di 34, 47 e 40 anni, sono risultate rispettivamente con tasso alcolemico poco oltre il doppio del limite nei primi due casi e di quasi quattro volte il limite nel terzo.





PER LA TUA PUBBLICITA'
0536 807013

Articolo precedenteMusica e balli in Piazza Unità d’Italia a Maranello
Articolo successivoUscito il nuovo bando per il Dottorato di ricerca in “Reggio Childhood Studies” di DESU e Fondazione Reggio Children