I Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, attraverso le Compagnie, Tenenze e Stazioni distribuite su tutto il territorio provinciale, stanno proseguendo i controlli alla circolazione stradale, sulla viabilità principale e secondaria, concentrati in orario serale e notturno e finalizzati a prevenire incidenti cagionati da condotte di guida pericolose per la sicurezza degli utenti della strada. Tra le violazioni più pericolose riscontrate, la guida sotto l’influenza dell’alcool e/o degli stupefacenti sono tra le condotte più insidiose per la sicurezza, poiché lo stesso conducente spesso non ha la percezione del suo stato psicofisico.

Per questo, le pattuglie dell’Arma dei Carabinieri impegnate in tali servizi sono dotate di apparecchiature omologate per il rilevamento della guida sotto l’influenza dell’alcool e possono disporre, ai sensi del Codice della Strada, immediate analisi di laboratorio per il rilevamento dell’assunzione di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei controlli effettuati dai militari negli ultimi tre giorni, altri due conducenti di veicoli sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Modena per guida sotto l’influenza dell’alcool; tre giorni fa, i Carabinieri di Maranello hanno fermato il conducente di un furgone risultato positivo al test con etilometro e ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modena nel corso di un posto di controllo effettuato di notte nella periferia ovest del Capoluogo, hanno fermato un’autovettura il cui proprietario e conducente è risultato positivo al test, con tasso alcolico superiore a 1,5 g./l. Per entrambe le persone, con la denuncia all’Autorità Giudiziaria è stata applicata anche la sanzione accessoria del ritiro della patente di guida per la sospensione, e nel secondo caso i militari hanno dovuto procedere anche al sequestro del veicolo per la confisca.

Infine, ieri, Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carpi hanno denunciato, alla Procura della Repubblica di Modena una persona controllata nei giorni scorsi, nel comune di Carpi, alla guida del veicolo e risultata sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

 

Articolo precedente10eLotto, in Emilia Romagna vincite per oltre 31mila euro
Articolo successivoAutobus, in Emilia immatricolazioni a passo lento. A Bologna calo del 10% in un anno