Home Bologna San Giovanni in Persiceto: truffatore seriale incastrato dalla Polizia di Stato

San Giovanni in Persiceto: truffatore seriale incastrato dalla Polizia di Stato







San Giovanni in Persiceto: truffatore seriale incastrato dalla Polizia di StatoLo scorso 23 giugno, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria, a seguito di denuncia sporta da un cittadino residente nel comune di San Giovanni in Persiceto, ha deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bologna, un uomo di 30 anni residente in provincia di Bari per il reato di truffa.

Nello specifico, la vittima, nel mese di febbraio aveva acquistato on-line, su una nota piattaforma commerciale, quattro cerchi in lega per la propria autovettura.

Il mal capitato, dopo aver preso accordi con il venditore, effettuava un bonifico bancario per la somma di 350,00 euro ma, nonostante le ripetute telefonate di lamentela, gli accessori non gli venivano consegnati. Resosi conto di essere stato truffato, sporgeva denuncia.

Grazie alle indagini svolte dalla Polizia Giudiziaria, il reo è stato individuato e deferito all’autorità giudiziaria,. E’ poi stato accertato che il soggetto aveva effettuato numerosissime truffe, commesse con le stesse modalità e con la vendita on-line degli stessi accessori auto: dai riscontri presso gli istituti bancari interessati, si è accertato che i quattro cerchi in lega erano stati venduti ben 14 volte.

Il Commissariato di San Giovanni in Persiceto continua a svolgere attività di sensibilizzazione della popolazione, anche attraverso incontri pubblici, raccomandando a chi effettuava transazioni on-line di valutare sempre attentamente da chi si sta acquistando, accertandosi anche grazie ai motori di ricerca disponibili in internet, che si abbia a che fare con siti sicuri e venditori seri, così da limitare di incorrere in truffe e raggiri.

Si consiglia, di diffidare di rispondere ad annunci vantaggiosi e in caso di transazioni, effettuarle sempre attraverso piattaforme sicure, così da riscontrare immediatamente i feedback del venditore ed eventualmente poter essere risarciti in caso di mancata consegna degli oggetti acquistati.

 






Articolo precedenteVerdi e Sinistra rinviano incontro con Pd “Cambiate le condizioni”
Articolo successivoA Formigine la fiera di San Lorenzo si rinnova