Dopo tre intensi giorni di allenamento è arrivata una serata di festa per i giovani talenti della Fidal Regionale che stanno vivendo lo stage tecnico a Castelnovo ne Monti. All’Onda della Pietra wellness village son servite tre grandi torte per festeggiare 23 anni di raduno. Maria Azzolini, presidente dell’Atletica Castelnovo ne Monti ha sottolineato la forte collaborazione con l’ente presieduto da Alberto Morini e l’importante sostegno dell’Amministrazione Comunale e della Regione Emilia-Romagna che favoriscono l’organizzazione di un evento così importante per i tanti giovani e per l’Appennino Reggiano.

Daniele Valentini, assessore al bilancio, ha portato ai ragazzi ed ai tecnici il saluto dell’amministrazione comunale mentre sul grande schermo al suo fianco scorrevano le immagini di Sara Fantini che dopo 4 settimane di allenamento a Castelnovo ne Monti è stata capace di qualificarsi alla finale della gara di Lancio del Martello in corso ai Campionati Mondiali di Budapest. Valentini ha augurato ai giovani atleti un futuro nello sport entusiasmante come quello di Sara Fantini o quello di Sara Vitiello, reggiana, anch’essa protagonista della kermesse iridata nella marcia ed anch’essa protagonista di precedenti raduni Fidal a Castelnovo.

Federico Menozzi, fiduciario regionale della Federazione, ha chiamato sul palco quattro dei giovani protagonisti dell’attuale raduno che nell’anno in corso si sono distinti per impegno e risultati: Paolo Bolognesi, maglia azzurra nei 400 ostacoli all’ European Youth Olympic Festival, Alessandro Trotto, maglia azzurra nei 200 metri all’ European Youth Olympic Festival, Melissa Turchi, velocista 100/200m della rappresentativa nazionale di staffetta e Carolina Campani di Castelnovo Monti, finalista nel salto in lungo ai recenti campionati italiani Allievi.

Per tutti loro grandissimi applausi da compagni, tecnici e pubblico presente e poi, per completare la festa, torta per tutti e spazio al DJ set.

 

Articolo precedentePrevisioni meteo Emilia Romagna, venerdì 25 agosto 2023
Articolo successivo52esima Coppa Città di Formigine: oltre 200 le giovani cicliste ai nastri di partenza