Home Lavoro Inail riconosce invalidità parucchiera

Inail riconosce invalidità parucchiera

L’Inail ha riconosciuto l’invalidità civile a una parrucchiera di Modena colpita da un tumore presumibilmente provocato dal contatto con una sostanza contenuta nelle tinture per capelli.

Lo ha reso noto l’Inas, il patronato della Cisl modenese, al quale la donna, M.C., 57
anni, in pensione da quindici, si era rivolta nell’ottobre ’98 per presentare una denuncia di malattia professionale dopo aver sviluppato un ‘carcinoma papillare di primo grado alla vascica’.
A seguito di un ricorso sanitario presentato all’Inail provinciale di Modena, la donna è stata invitata alla clinica del lavoro di Milano, che ha accertato l’esistenza del nesso di causalità tra lavoro e patologia e le ha riconosciuto un’invalidità civile del 35 per cento.
Così la donna, da qualche giorno, percepisce, oltre alla pensione, una rendita vitalizia per malattia professionale e potrà anche recuperare le rendite degli ultimi cinque anni, vale a dire dal 1998, anno in cui è stato presentato il ricorso formale.