Home Attualita' Reggio E.: Pari opportunità, 4 premi a Provincia e Consigliere

Reggio E.: Pari opportunità, 4 premi a Provincia e Consigliere

Sono ben quattro i progetti targati Provincia di Reggio Emilia-Consigliere di parità che l’’Osservatorio Donne nella Pubblica Amministrazione’, promosso da futuro@femminile e Forum-P.A. ha selezionato e inserito tra i cento “più rappresentativi di una cultura della promozione della pari opportunità che passa attraverso iniziative concrete in grado di favorire la piena partecipazione delle donne nei diversi ambiti”.

I riconoscimenti sono stati consegnati il 23 maggio scorso a Roma al termine del convegno organizzato dal Forum P.A. “Per una leadership al femminile”.

I progetti – promossi in tandem dalle Consigliere di parità Natalia Maramotti e Donatella Ferrari e Assessorato provinciale Pari Opportunità – premiati e inseriti in un cd rom di divulgazione delle esperienze raccolte, sono:
– il DVD “Parlano le donne”, realizzato da TRVideo, contenente le puntate dell’omonima trasmissione televisiva, andata in onda nel 2006 su Telereggio, che attraverso una serie di interviste a donne affrontava alcune delle tematiche più scottanti inerenti il mondo del lavoro al femminile: imprenditorialità, discriminazione, precariato, immigrazione.
– Il DVD “Cosa c’è di strano?” prodotto finale di un progetto formativo sugli stereotipi di genere maschio-femmina, che ha coinvolto circa 90 studenti e studentesse dell’ITI “L. Nobili” e del “Matilde di Canossa”.
– “Donne in azienda: quante ai vertici?”, iniziativa di diffusione dei dati relativi al Rapporto biennale (ex Art. 9 della legge 125/91) sulla situazione del personale maschile e femminile nelle aziende con più di 100 dipendenti, con l’elaborazione di indicatori di genere.
Il quarto riconoscimento è andato alla Provincia per gli innovativi corsi di formazione rivolti al personale dirigente femminile in merito a: “Progettazione e gestione organizzativa”, “Analisi dei processi e delle strutture organizzative”, “Immaginare un futuro per le organizzazioni”, “Seminario formativo per dirigenti d’area”.

“Sono molto orgogliosa – ha detto l’assessora provinciale Loredana Dolci – che nell’Anno Europeo delle pari opportunità per tutti la Provincia di Reggio Emilia, insieme alle Consigliere di parità si sia distinta a livello nazionale proprio sulla promozione attiva e concreta delle politiche di genere. La partecipazione delle donne alla vita pubblica nel nostro paese è ancora troppo scarsa: ostacoli culturali e strutturali legati alla difficoltà di conciliare lavoro e responsabilità familiari, organizzazioni del lavoro fortemente al “maschile”, scarsa rappresentanza politica e istituzionale, sono fattori che rallentano la piena partecipazione delle donne nei processi economici e sociali e, soprattutto, l’accesso a ruoli di vertice nelle istituzioni e nel lavoro. Le pubbliche amministrazioni hanno pertanto il dovere di valorizzare il ruolo della donna come risorsa nella società, facendo in modo che acquisiscano sempre di più un ruolo di primo piano in ogni ambito della società civile”.

“Ci fa molto piacere – ha detto poi la Consigliera Maramotti – che le progettualità elaborate e i notevoli sforzi profusi per diffondere e far crescere nella società e nella scuola una cultura della differenza di genere e della non discriminazione, ora siano a disposizione di tutti, affinché tutti e in particolare le pubbliche amministrazioni possano più facilmente mettere in campo, giorno per giorno, politiche e azioni concrete in grado di promuovere, opportunità di lavoro, di carriera, di partecipazione per le donne.