Home Attualita' Falco pellegrino, riavviate le webcam al Fiera District

Falco pellegrino, riavviate le webcam al Fiera District

Con l’inizio della nuova stagione riproduttiva sono state riattivate le due webcam installate nel sito di nidificazione del falco pellegrino del Fiera
District, al tredicesimo piano dell’edificio numero 38.


E’ molto probabile che per l’ottavo anno consecutivo la coppia di falchi rioccupi la solita nicchia deponendo qui le uova. La covata è completata in genere entro il mese di febbraio e la schiusa delle uova, di solito 3-4, avviene all’inizio di aprile. Se la nidificazione avrà successo, verso metà maggio i giovani falchi dovrebbero prendere il volo.

Il caso della coppia di falchi che si è insediata regolarmente dal 2000 in una delle Torri di Kenzo, costituisce il primo esempio di nidificazione regolare fino ad ora accertato in Italia in ambiente metropolitano, anche se le numerose segnalazioni nel periodo riproduttivo in altre città italiane negli ultimi anni lasciano ipotizzare ulteriori possibili casi non documentati. A differenza di quanto avvenuto in Centro Europa e Nord America, la colonizzazione dell’ambiente urbano nel nostro Paese
rappresenta un fenomeno spontaneo e non dipendente dal rilascio di individui allevati in cattività per finalità di reintroduzione.

Dal 2006, poi, anche un’altra coppia di falchi ha scelto il centro storico di Bologna, da alcuni anni regolarmente monitorato, come luogo dove
nidificare utilizzando una nicchia del campanile di San Petronio in piazza Maggiore.