Home Modena Modena, domani gli studenti del Liceo Classico San Carlo intratterranno i bambini...

Modena, domani gli studenti del Liceo Classico San Carlo intratterranno i bambini della Pediatria del Policlinico

Domani, giovedì 12 maggio gli studenti della II E del Liceo Classico San Carlo alle ore 15,30 saranno nella degenza della Struttura Complessa di Pediatria, diretta dal professor Paolo Paolucci, per intrattenere i piccoli ricoverati con laboratori ludici che illustreranno i diritti dei bambini e delle bambine. L’iniziativa, svolta in collaborazione con le Maestre dello Spazio Scuola della Pediatria, rientra nel Progetto Domino, nato nel 1999, che vede coin-volte l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, il Comitato Provinciale Unicef Mode-na e il Liceo Classico San Carlo di Modena che è “Scuola Ambasciatrice Unicef”. Scopo dell’iniziativa è promuovere il diritto all’uguaglianza, al riconoscimento della propria dignità, alla scuola, al gioco, al non sfruttamento nel lavoro, alla salute, tutto verrà trattato sotto forma di gioco, con la partecipazione attiva, ove possibile, dei piccoli pazienti per diffondere la conoscenza della Convenzione dei diritti dei bambini promulgata dalle Nazioni Unite nel 1989.

Il Progetto Domino è nato nel 1999 a Modena, partendo dal Corso Universitario che si ten-ne fra 145 studenti di Medicina alcuni dei quali decisero di continuare l’attività di volontariato presso Unicef e hanno ideato un progetto pilota, coordinati dalla Prof.ssa Fiorella Balli, Direttore allora della Struttura Complessa di i Pediatria di Modena, organizzando un Corso rivolto agli studenti delle scuole superiori con l’intento di creare un effetto “domino” cioè di espansione della conoscenza delle attività dell’Unicef, dei diritti dei bambini e delle bambine, dei problemi dell’infanzia nel mondo. Il corso, annuale, si svolge durante l’anno scolastico ed è strutturato in 4/5 interventi, con un lavoro costante fra un intervento e l’altro che mira a pre-parare un progetto su un argomento scelto – quest’anno “I diritti dei bambini e delle bambine nelle varie realtà del mondo” – e una raccolta di fondi da destinare ad un progetto Unicef in-ternazionale – quest’anno “I bambini di strada del Congo – Villaggio Città di Modena”.

La novità di quest’anno è stata quella di coinvolgere la scuola elementare Saliceto Pa-naro dove gli insegnanti, particolarmente entusiasti, hanno preparato 5 classi di V alla conoscenza dei diritti dei bambini e delle bambine. Sono stati gli studenti del Liceo S. Carlo a sensibilizzare attraverso il gioco i bambini delle elementari preparando laboratori ludici sui diritti che si sono tenuti presso la scuola Saliceto Panaro nel marzo scorso.

La presenza degli studenti liceali presso la Pediatria di Modena sarà momento giocoso per tutti i bambini, ma anche di riflessione e di miglior conoscenza degli obiettivi dell’Unicef.