Home Modena Cambia Aria! Smetti di fumare. Scegli un’aria migliore

Cambia Aria! Smetti di fumare. Scegli un’aria migliore

“Cambia Aria! Smetti di fumare e scegli un’aria migliore”. E’ lo slogan scelto quest’anno dalle aziende sanitarie modenesi per la campagna di sensibilizzazione che accompagna le numerose iniziative per contrastare l’abitudine tabagica e celebrare la “Giornata mondiale senza fumo” (31 maggio).

Gli eventi in programma, sostenuti dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della provincia di Modena, sono organizzati da Azienda USL e Policlinico di Modena, dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), dall’Associazione Nazionale Tumori (ANT) e dall’Associazione “Gli Amici del Cuore”. Alla campagna collaborano l’Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio XII per l’ambito territoriale della provincia di Modena, l’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, l’Ordine dei Farmacisti, le Farmacie Comunali di Modena SpA e Federfarma Modena.

Tante le iniziative previste in provincia per informare e sensibilizzare sui rischi del fumo. Le prime sono in programma per sabato 28 maggio.

In particolare, a Carpi, dalle 9.00 alle 12.00, nell’ambito del mercato cittadino in piazza Martiri, ci sarà un punto informativo con il camper di LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori).

A San Felice sul Panaro sarà allestito uno stand della salute nell’ambito della gara podistica “Al gir dal mulin”. L’iniziativa è a cura del Distretto sanitario con la collaborazione delle società sportive dilettantistiche e dell’Associazione Podisti di Mirandola.

All’Ospedale privato accreditato Villa Pineta di Gaiato, dalle 9.00 alle 13.00, è in programma l’iniziativa “Corri verso un’aria più pulita” con consulenze pneumologiche e test gratuiti per fumatori. Parteciperanno anche gli alunni della scuola primaria Ugo Foscolo che, nell’ambito di un progetto realizzato in collaborazione con il Distretto sanitario di Pavullo e il Centro di Educazione Ambientale di Pavullo, metteranno in scena alcune rappresentazioni di azioni di prevenzione dell’abitudine al fumo.

Tra le varie iniziative va ricordata la distribuzione ai nuovi nati di un bavaglino con la scritta “Grazie… non fumo”. I bavaglini vengono consegnati in questi giorni dal personale dei punti nascita ai genitori al momento della dimissione, ricordando loro l’importanza di offrire al proprio bambino un ambiente sano e libero dal fumo e orientando i genitori fumatori verso percorsi di disassuefazione, come quelli offerti dai Centri antifumo delle Aziende sanitarie.

134mila fumatori in provincia di Modena

Resta sempre elevato il numero di fumatori anche nel nostro territorio. Secondo le stime Passi 2007-2010 (sistema di monitoraggio della salute della popolazione adulta che studia la frequenza e l’evoluzione dei fattori di rischio per la salute) nella provincia di Modena il 28% degli adulti dai 18 ai 69 anni fuma sigarette (29% nel solo 2010); questa stima corrisponde a poco meno di 134 mila persone.

L’abitudine al fumo è più diffusa negli uomini che nelle donne (rispettivamente 34% contro 22%), nei 25-34enni (34%) e nelle persone con molte difficoltà economiche riferite (45%).

Tra i fumatori il 3% è un fumatore occasionale, cioè fuma meno di una sigaretta al giorno, e l’8% è un forte fumatore, ovvero consuma più di un pacchetto di sigarette al giorno. Quest’ultima stima corrisponde in provincia a circa 11 mila persone.

Interessanti anche i dati sul fumo nella propria casa. In provincia di Modena poco meno di un intervistato su tre (29%) dichiara che nella propria abitazione è permesso fumare (nel 21% limitatamente ad alcune stanze o situazioni e nell’8% ovunque). L’astensione dal fumo in ambiente domestico assume un’importanza maggiore nelle abitazioni in cui vivono bambini; in provincia di Modena l’astensione dal fumo in presenza di un minore di 14 anni è praticata nell’80% delle abitazioni, perciò in un quinto il fumo non è ancora stato completamente bandito da casa.

Per informazioni, sedi ed orari dei centri antifumo attivi in provincia di Modena: 800 033 033 (numero verde gratuito del Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna) – www.ausl.mo.it/centriantifumo

Per consultare il programma completo degli eventi: www.ppsmodena.it/fumo