Home Bologna Intitolato ai Donatori di Sangue il Giardino dell’Ospedale di Budrio

Intitolato ai Donatori di Sangue il Giardino dell’Ospedale di Budrio

Mario Sgargi, conosciuto da tutti a Budrio come Spiriòn, negli anni sessanta e settanta era lo spazzino comunale, ma anche uno storico donatore di sangue e, soprattutto, uno stimato artista. Uno scultore che trasformava il ferro che raccoglieva nel corso del suo lavoro in splendide sculture dallo stile un po’ naif. Le sue opere si trovano nei luoghi più significativi di Budrio, ad esempio nel Teatro Consorziale, nel cortile di Villa Donini, a Ca’ ed Metusco.

Da oggi, 11 giugno, Spiriòn è presente anche nel giardino dell’Ospedale, che il Sindaco Giulio Pierini ha intitolato questa mattina ai Donatori di Sangue. Nel corso della cerimonia è stata scoperta, infatti, una Madre con Bambino di Mario Sgargi, donata al Comune dai volontari AVIS.

Alla cerimonia hanno preso parte, oltre al Sindaco Pierini, Dario Bresciani, Presidente dell’AVIS provinciale, Maria Cristina Cocchi, Direttore del Distretto Pianura Est dell’Azienda Usl di Bologna, Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Bologna. Al termine, è stato aperto al pubblico per una visita guidata il Centro di Raccolta Sangue all’interno della Casa della Salute di Budrio.

Il Centro di Raccolta Sangue di Budrio dispone di due ambulatori, uno medico, riservato alle visite di idoneità alla donazione, ed uno infermieristico, per il controllo della emoglobina. La sala dedicata ai prelievi è dotata di tre poltrone ergonomiche di ultima generazione, che rendono più semplice e sicuro il prelievo, assicurando al donatore il massimo comfort.
L’attività è assicurata da una équipe formata da un medico, tre infermieri e un autista, coadiuvati dai volontari delle Associazioni AVIS e FIDAS a.d.v.s. Il Centro di Budrio è in grado di assistere 30 donazioni di sangue intero per ogni seduta.
Il Centro, come tutti i punti che compongono la rete provinciale dei punti di donazione del sangue, opera con un calendario programmato di donazioni, distribuite per tutto l’anno. I volontari delle Associazioni AVIS e FIDAS a.d.v.s. concordano con il donatore giorno e ora della donazione, programmata in base alle esigenze trasfusionali e in relazione al gruppo sanguigno. Il Centro di Budrio offre tre sedute mensili, per un totale di 35 sedute all’anno e una raccolta complessiva, nel 2015, di 881 donazioni.

Oltre all’attività di raccolta di sangue intero, il Centro assicura ai donatori le visite mediche periodiche per valutarne l’idoneità alla donazione, quelle di controllo per chi riprende a donare dopo un periodo di sospensione, l’esecuzione dei prelievi per gli esami di controllo. Tra le attività svolte, anche la corretta conservazione del sangue per garantirne la sicurezza nella fasi successive di trasporto e consegna al Polo di Qualificazione Biologica e Lavorazione del sangue presso l’Ospedale Maggiore. La donazione di sangue è un gesto di grande altruismo, ma anche un atto sanitario complesso, e come tale deve essere tutelato da procedure rigorose a garanzia della massima sicurezza del donatore e del sangue raccolto.

Il Centro di donazione di Budrio fa parte della rete di raccolta del sangue del Servizio di Immunoematologia e di Medicina Trasfusionale dell’Area Metropolitana di Bologna. Una rete articolata in 15 punti, dislocati su tutto il territorio di Bologna e provincia. Il lavoro in rete garantisce una maggiore efficienza della raccolta e dell’utilizzo del sangue, grazie al coordinamento tra i centri e alla programmazione delle donazioni tarate sul fabbisogno reale.

La rete provinciale dei centri di donazione del sangue

Casa dei Donatori di Sangue di Bologna, presso l’Ospedale Maggiore, attiva 7 giorni su 7. Accoglie donazioni di sangue intero, di plasma e di piastrine.
Centro di donazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna S.Orsola-Malpighi, attivo dal lunedì al sabato. Accoglie donazioni di sangue intero, plasma e piastrine.
Centro di donazione dell’Ospedale Bellaria, attivo dal lunedì al sabato. Accoglie donazioni di sangue intero.
Centro di donazione dell’Ospedale di Imola, attivo dal lunedi al sabato. Accoglie donazioni di sangue intero e plasma.
Centri di donazione presenti sul territorio provinciale di Bologna, che accolgono donazioni di sangue intero. Già attive le sedi di Bazzano, Budrio, Castel Maggiore, Loiano, Medicina, Molinella, Porretta Terme, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale e Vergato.
Completerà la rete il Centro di Castiglione dei Pepoli, che ha terminato di recente i lavori per la realizzazione della nuova sede.